La scuola giusta dopo le medie, una bussola per orientarsi nell’offerta formativa

Torna la giornata dell'orientamento scolastico al Museo del Tessile con stand di tutte le scuole superiori del territorio. Un'occasione importanteper i ragazzi di terza media

salone dell'orientamento

Si moltiplicano gli indirizzi per le scuole superiori e spesso lo studente di terza media si trova solo e spaesato di fronte alla scelta del ciclo di studi da affrontare. I consigli dei professori vengono spesso disattesi dai genitori che, seppur a fin di bene, scelgono di iscriverlo ad una scuola che poi non si rivela quella giusta.

Il tasso di ricollocamento degli studenti dopo il primo anno di scuole superiori è un po’ più alto che nel passato ma proprio per ovviare a questo problema i dirigenti scolastici degli istituti e le amministrazioni comunali organizzano giornate di orientamento se non addirittura veri e propri saloni dei mestieri e delle professioni (come quello che si è svolto pochi giorni da a Malpensafiere) per provare a dare una visione prospettica degli obiettivi che ragazzi e genitori si pongono.

Per questo anche quest’anno l’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, in collaborazione con gli Istituti superiori, organizza la Giornata dell’Orientamento Scolastico, un vero e proprio “Open Day” di tutte le scuole superiori del territorio, nella giornata di sabato 26 ottobre dalle ore 9.00 alle ore 18.00, nelle sale del Museo del Tessile, in via Galvani.

Obiettivo di questa iniziativa, da sempre dedicata ai ragazzi in uscita dalla terza media, è quello di aiutare gli studenti a scegliere le opportunità formative che il territorio offre, dai licei agli istituti tecnici e professionali, al sistema dell’istruzione e formazione professionale. I partecipanti potranno visionare gli stand di ogni scuola e chiedere informazioni e approfondire i vari percorsi scolastici proposti.

Come sempre, l’Amministrazione Comunale ha realizzato un opuscolo, in sinergia e con il contributo degli Istituti Superiori, per fornire tutte le indicazioni utili sia per poter partecipare agli Open Day promossi dalle varie scuole nell’ambito delle attività di orientamento, che nel facilitare la scelta che gli studenti si appresteranno a compiere nei prossimi mesi.

Scrivono il sindaco Emanuele Antonelli e l’assessore all’Educazione Gigi Farioli, rivolgendosi ai ragazzi e alle famiglie: “Di fronte al sempre mutevole contesto di offerta e al rapido mutarsi delle condizioni della società, del mondo economico e del lavoro, la scelta della scuola superiore rischia di costituire un momento di ansia, che la società, la famiglia, tutte le agenzie educative hanno il dovere di accompagnare, facendo in modo che possa trasformarsi invece in un consapevole momento di crescita. E’ in questa fase che l’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, per l’ennesima volta, desidera porsi, insieme con le diverse realtà educative, come punto di riferimento e alleato credibile in questo contesto di orientamento. Vi invitiamo ad essere protagonisti, con una raccomandazione: mostrate attenzione soprattutto a voi stessi, alle vostre attitudini. Non chiudetevi a ciò che appare più scontato o già percorso da persone da voi conosciute. Sollecitate la vostra curiosità soprattutto nei confronti di ciò che meno conoscete: le trasformazioni in atto nel mondo del lavoro richiedono sempre più competenze flessibili, professionalità in grado di riorientarsi. Occorre insomma sapere, saper fare, soprattutto saper essere. E quindi anche saper cambiare e divenire”.

Durante la conferenza stampa di presentazione è intervenuta la dirigente del liceo Tosi Patrizia Iotti, anima dell’iniziativa insieme agli altri dirigenti: «Non abbiamo mai vissuto questa giornata come una vetrina per far vedere chi offre di più ma come possibilità di incontro. Vogliamo offrire un’esperienza ai ragazzi che potranno anche ascoltare le parole di studenti del primo anno che raccontano come l’hanno vissuto. Vorrei infine fare un ringraziamento ad amministrazione, docenti e ragazzi per la collaborazione».

 Qui trovate l’opuscolo per l’orientamento 2019

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore