Ross Tedesco regala ai Mastini un Natale in testa al campionato

Una tripletta dell'attaccante giallonero permette al Varese di battere l'Appiano in trasferta (1-3) e di agganciare il Merano in vetta

daniel ross tedesco mastini varese hockey su ghiaccio

Babbo Natale è italo-canadese, ha il numero 6 sulla schiena e mette sotto all’albero dei Mastini un graditissimo dono: il primato in classifica nella Italian Hockey League al pari del Merano. Il suo vero nome è Daniel Ross Tedesco, protagonista assoluto nella vittoria dei gialloneri sulla pista dell’Appiano: l’attaccante italo-canadese segna tutte e tre le reti varesine della serata e tocca la clamorosa cifra di 10 gol (16 punti totali) in appena cinque partite.

Il primato dei Mastini non è granitico, nel senso che la formazione di Da Rin ha approfittato del turno di riposo del Merano per raggiungerlo in vetta, ma dovrà a sua volta osservare uno stop a inizio gennaio. Intanto però il riaggancio non era scontato, anche perché il Varese ha dovuto affrontare i Pirati nel loro migliore momento di forma. (foto T. Munerato/Mastini)

3-1 il risultato finale per i gialloneri che mettono assieme un gol per tempo grazie al proprio asso e che difendono il vantaggio con il solito, ottimo Tura a guardia della gabbia quando i padroni di casa provano ad alzare la pressione. Raimondi e compagni, che dovevano far fronte alle assenze di Odoni e Teruggia, hanno mostrato un ottimo penalty killing (0/8 per l’Appiano) e soprattutto hanno realizzato la rete decisiva addirittura in doppia inferiorità, situazione nella quale i gialloneri sono i migliori di IHL.

I Mastini hanno provato subito a fare l’andatura: nove tiri verso Peiti prima che i Pirati riuscissero a impensierire Tura per la prima volta. Con un volume di gioco simile, è anche giusto andare a segno: dopo un palo di Franchini tocca a Ross Tedesco infilare per la prima volta il goalie altoatesino con un tocco morbido che vale lo 0-1, punteggio che resiste sino alla pausa.
Meglio i Pirati in avvio di ripresa, con il Varese costretto a chiudersi; quando però l’Appiano si sbilancia troppo, ecco di nuovo Ross Tedesco a finalizzare un’azione nata da Re e Vanetti dopo meno di 2′. Con il morale alle stelle i Mastini provano allora a chiudere in anticipo la gara, ma trovano di nuovo un grande Peiti, decisivo nello sventare diversi pericoli. Nel finale di periodo però, i gialloneri concedono qualcosa di troppo e Maino ne approfitta siglando l’1-2. Il momento si fa difficile per via delle penalità che riempiono la panca puniti del Varese: la sirena arriva con l’Appiano in doppia superiorità.

Al rientro sul ghiaccio però, i tre varesini in pista tengono botta e Ross Tedesco mette il carico grosso scappando in attacco e siglando la terza rete ospite. A quel punto tocca a Tura mettere il punto esclamativo: le parate nell’ultimo quarto d’ora tengono invariato l’1-3 e i Mastini (svanita anche la preoccupazione per una forte botta subita da Franchini) possono festeggiare vittoria, primato e Natale. Ora niente partite sino a sabato 28 quando i gialloneri andranno in trasferta a Cavalese, contro quel Valdifiemme che aprì la mini-crisi di novembre. Tempo di vendetta?

APPIANO PIRATES – MASTINI VARESE 1-3 (0-1; 1-1; 0-1)

RETI: 13’50” Ross Tedesco (V – Schina); 21’27” Ross Tedesco (V – Re, Vanetti), 36’13” Maino (A – Spoegler); 40’19” Ross Tedesco (V – Re) SH2.

VARESE: Tura (Menguzzato); Re, Ilic, Schina, F. Borghi, E. Mazzacane, Lo Russo, Cecere; M. Borghi, Vanetti, Asinelli, Perna, Ross Tedesco, Raimondi, M. Mazzacane, Franchini, Andreoni, P. Borghi, Privitera. All. Da Rin.
ARBITRI: Cassol, Pinié (De Toni, Soia).
NOTE. Penalità: A 10′; V 20′. Superiorità: A 0/8; V 0/3.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 22 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore