L’incredibile vincita di Ferno alla Lotteria Italia

Nel senso che nel paese sono stati venduti tre dei duecento biglietti vincenti su 6,7 milioni venduti. Un "caso" che attrae anche l'attenzione dei giornali e di Selvaggia Lucarelli. Oltre che degli abitanti del paese, ovviamente

Avarie

Fino ad oggi qualcuno lo conosceva forse per aver letto il nome nello scontrino di un bar a Malpensa, ma da oggi probabilmente diventa il nome del paese più fortunato d’Italia: a Ferno, vicino all’aeroporto, la Lotteria Italia ha regalato ben tre biglietti vincenti da ventimila euro.

Importo non elevatissimo, ma incidenza statistica incredibile, tanto che sembra quasi impossibile calcolare le possibilità di vincita. Anche perché i tre biglietti vincenti sono separati da pochi numeri di serie.

La notizia, già raccontata stamane da VareseNews, è già diventata una curiosità nazionale.

Ripresa da quotidiani nazionali (come Repubblica) ma anche da Selvaggia Lucarelli, che ha postato uno stamp del file ufficiale con tutti i vincitori: «Riguardo i biglietti estratti della Lotteria Italia permetto di segnalare la stranezza di tre premi estratti da 20 000 euro nello stesso blocchetto a Ferno (che può essere anche Malpensa). Credo che su 6 milioni di biglietti venduti sia statisticamente impossibile, salvo coincidenze epiche. Spiegazioni?».

«Se ne parla per due motivi: perché sono tre biglietti di fila e poi perché si cerca di individuare i vincitori» dice il sindaco Filippo Gesualdi. Certo, non è detto che il vincitore sia del paese, proprio perché in Comune di Ferno rientra anche l’aerostazione di Malpensa, con la sua miriade di esercizi commerciali, compresi quelli (come bar e tabaccherie) in cui più frequentemente si vendono i biglietti della lotteria.

Ma quanti sono i negozi? «Ci sono circa duecentocinquanta negozi tra paese e Malpensa, anche se ovviamente non tutti vendono biglietti» quantifica il sindaco, che peraltro lavora proprio a Malpensa, nei servizi aeroportuali. «In paese saranno 25-30, gli altri sono in aeroporto: abbiamo i numeri perché è il Comune che gestisce le pratiche per le aperture».

Dove sarà il blocchetto con i tre biglietti vincenti? Vallo a sapere. Nel frattempo in paese continua la caccia ai vincitori o al vincitore. Anche se l’importo – fanno notare – non è certo di quelli che ti fa partire per una vita in vacanza.

Quanto alle possibilità statistiche, qualche dato di partenza ulteriore c’è: in provincia sono stati venduti 83.220 biglietti, su un totale di 6,7 milioni venduti in tutta Italia (l’incidenza di vendite a Varese dovrebbe essere vicina alla media nazionale). I premi complessivamente sono 205. E appunto tre sono capitati a Ferno.

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.