Gelosia fuori controllo, finisce in psichiatria a Gallarate

Mattina agitata ad Arnate, il medico curante ha chiamato per aiutare un 35enne in preda a deliri: cercava l'amante della compagna dentro al materasso

gallarate generico

Non si ferma l’attività delle Volanti del Commissariato di Gallarate, impegnate questa volta in un intervento per una persona esagitata, alla fine sottoposta a ricovero nel reparto di psichiatria del nosocomio gallaratese.

Nella mattinata di ieri, infatti, una volante è accorsa in questa via Garegnani ad Arnate su richiesta del medico di famiglia di un trentacinquenne di origini marocchine regolarmente residente in Italia. Il medico si era portato al domicilio del proprio assistito per sottoporlo ad accertamenti, trovando il proprio paziente in un visibile e preoccupante stato d’agitazione psicomotoria, in preda a delirio.

Gli agenti del commissariato diretto da Luigi Marisco, non appena giunti sul posto, hanno richiesto l’intervento del personale 118, ed hanno cercato il dialogo con l’uomo, al fine di convincerlo a farsi visitare in ospedale. Si sono però purtroppo resi conto che lo stato di agitazione delirante in cui il soggetto versava era effettivamente grave: lo stesso infatti, in preda a delirio di gelosia nei confronti della propria partner, attuava comportamenti sempre più illogici e disfunzionali, quali ad esempio ricercare un fantomatico amante della propria compagna all’interno del materasso della coppia.

Il personale medico e paramedico giunto sul posto si è prodigato unitamente agli agenti in un estenuante dialogo con l’uomo, che alla fine è stato accompagnato in Ospedale per essere sottoposto a visita medica. Una volta però giunto in Ospedale il 35enne ha iniziato ad agitarsi e dimenarsi e pertanto gli agenti, per evitare che il soggetto potesse causare del male agli altri ed a se stesso, hanno messo in atto tutte le manovre contenitive del caso. Alla fine il soggetto è stato ricoverato nel Reparto di Psichiatria, ove riceverà le cure del caso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore