Assemblea di Confcooperative alle Ville Ponti

L'appuntamento è per venerdì 17 luglio alle 16 e 30. Intervengono Mauro Frangi, presidente di Confcooperative Insubria, e il presidente nazionale Maurizio Gardini

Assemblea confcooperative insubria 2017

“Costruttori di bene comune. Imprese: persone e comunità”. È questo il tema dell’assemblea generale di Confcooperative Insubria che si terrà venerdì 17 luglio a partire dalle ore 16 e 30 alle Ville Ponti di Varese.
«Finalmente riusciremo a tenere la nostra assemblea – dice Frangi -. Da quando l’avevamo convocata e poi annullata  lo scorso 6 marzo, sembra passata un’epoca. In pochi mesi sono cambiate tante cose. Abbiamo sperimentato qualcosa di inedito». (nella foto Mauro Frangi durante l’assemblea del 2017)

L’assemblea si aprirà alle 16 e 30, seguirà alle 17  la relazione del presidente di Confcooperative Insubria Mauro Frangi, alle 17 e 45 testimonianze in materia di bene comune, ore 18 e 45 intervento di Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative. La chiusura dei lavori è prevista per le 19. Per partecipare all’assemblea occorre dotarsi di dispositivi di protezione individuale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.