Mastini, rinforzo in difesa: dalla Valpe arriva Bertin

A soli 22 anni il nuovo giallonero vanta già diverse esperienze sia in Italia sia all'estero: a Briancon ha già conosciuto Deveze e Drolet

alex bertin hockey mastini

Ci sarà anche il 22enne Alex Bertin, possente difensore nato a Pinerolo, nella difesa che Claude Deveze schiererà sul ghiaccio a protezione della gabbia di Tura. Il giovane giocatore piemontese è stato infatti ingaggiato dai Mastini che lo hanno prelevato dal ValpEagle, la società di Torre Pellice che ha deciso di non iscriversi in extremis alla IHL.

Bertin (foto ValpEagle-Arnoul) non va però visto come il classico giovane in attesa di crescita ma, a dispetto della sua età, è già un giocatore con una solida esperienza alle spalle, anche internazionale. Oltre alla Valpe e al Milano, ha infatti giocato a Briancon, squadra francese nella quale ha già avuto modo di conoscere sia coach Deveze sia il nuovo straniero del Varese, il canadese Drolet.

Curiosamente, in passato ha già indossato la maglia giallonera per qualche partita, quando era in vigore un accordo tra i Mastini e il Valpellice a livello di farm team. Per lui anche un provino negli USA, in particolare nel New Jersey, e diverse convocazioni nelle nazionali giovanili a completare un curriculum di indubbio interesse.

Alto 1,80 per oltre un quintale, Bertin compirà 23 anni a dicembre e scegliendo Varese potrà continuare a giocare e studiare allo stesso tempo, visto che segue corsi universitari a Milano (dove tra l’altro giocano e si allenano i Mastini, orfani del palaghiaccio di via Albani). In campo il nuovo giallonero promette di portare solidità difensiva, vigore al gioco in balaustra ma anche qualche folata offensiva da non sottovalutare: 7 i punti messi in carniere nella scorsa regular season, con 4 gol e 3 assist.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 25 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore