La lotta contro il virus diventa un quadro, realizzato da un’infermiera dell’ospedale di Garbagnate

“I lottatori” di Dell'Era diventano simbolo della battaglia contro il covid, realizzata dall’infermiera Daniela Righi e diventata simbolo della Terapia Intensiva di Garbagnate Milanese

Generica 2020

“I lottatori” diventano espressione della battaglia contro il covid, un’infermiera dipinge l’opera di Dell’Era e l’affigge davanti alla Terapia Intensiva. L’opera raffigura il corpo umano colto durante un intenso sforzo, la lotta appunto, così come il personale sanitario sta fronteggiando l’emergenza da covid.

E’ la sintesi dell’opera realizzata dall’infermiera Daniela Righi e diventata simbolo della Terapia Intensiva di Garbagnate. «Ancora una volta ho sentito la necessità di trasporre sulla tela la tragedia di questo momento. In particolare ho percepito un’analogia forte, potente, tra l’opera di Gian Battista Dell’Era, pittore romantico di Treviglio vissuto nel ‘700, e l’angosciante situazione attuale della pandemia – spiega l’autrice del dipinto Daniela Righi, referente infermieristica di Garbagnate – In realtà, il lottatore sfinito è l’umanità intera, così come il suo “salvatore “ è in realtà essa stessa, sullo sfondo di un cielo plumbeo, carico di negatività, ma, come sempre accade con uno spiraglio di luce e di salvezza».

Il lottatore diventa il personale sanitario che, ferito e con una mascherina chirurgica in mano, non cede e resiste, che con sacrifici e sforzi enormi sta provando, ancora una volta, a combattere una grande battaglia, in favore di tutti. L’opera di un metro per 80 è stata appesa di fianco alla Guernica di Picasso realizzata anche questa da Daniela Righi.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.