“Samarate perde una persona straordinaria”: il ricordo di Erica Mosca, travolta da una valanga al Devero

Il ricordo di Samarate della sua amata farmacista, scomparsa tragicamente in Alpe Devero: "Era un punto di riferimento per la città; era solare, attenta al sociale e amante della natura"

erica mosca samarate

La figura del farmacista è – per definizione – una figura molto riconosciuta. Ma Erica Mosca era molto di più per la comunità di Samarate, che ora è attonita per la sua tragica scomparsa avvenuta all’Alpe Devero sabato 16 gennaio, insieme al compagno Lorenzo Landenna.

Con lui condivideva la passione per i viaggi, la montagna e lo sport: erano compagni di vita e di avventure.

La slavina al Devero che ha spazzato via le vite di Erica e Lorenzo

Sempre al servizio della comunità e altruista, Mosca è stata un importante punto di riferimento nel pieno dell’emergenza Covid-19, come ricorda Piera Primerano: «Era una ragazza di cuore e generosa; fin dall’inizio della pandemia non si è mai tirata indietro, ha fatto tanto per Samarate. Contribuiva sempre all’iniziativa del carrello solidale e ha donato le mascherine ai cittadini».

“Angelo verde”

Era conosciuta anche come “Angelo verde”, proprio per il suo amore e il rispetto per la natura: era volontaria del gruppo di Quanta System per la manutenzione e la pulizia degli boschi di Samarate e socia dell’associazione “Amici della biblioteca“.

«Erica era una persona incredibile e dinamica», spiega affettuosamente Alfonso Pellizzaro, presidente dell’associazione culturale, «lei e suo padre collaboravano molto con noi al punto che lei si era recentemente tesserata; con lei pulivamo i boschi e si era creata una buona sinergia: era attiva, giovane e sempre in prima linea. Samarate ha persona una persona di riferimento straordinaria, presente su molti fronti che aiutava chi aveva bisogno: è una perdita enorme». Pellizzaro, insieme agli altri membri dell’associazione, promette che porteranno avanti con convinzione le tematiche ambientali, «tanto a cuore alla nostra amica», ancora con più convinzione di prima.

erica mosca samarate

Eliseo Sanfelice, presidente uscente della Fondazione Montevecchio e amministratore della bacheca cittadina su Facebook, ha annunciato che la panchina verde nel giardino di Villa Montevecchio verrà dedicata alla loro concittadina.

«A nome dell’intera comunità di Samarate, questa mattina presso la farmacia Mosca, ho portato un mazzo di fiori per Erica e Lorenzo», commenta il sindaco, Enrico Puricelli. «Alle loro Famiglie, a nome della Comunità, porgiamo le più sentite condoglianze. Erica era conosciuta da tutti per il suo lavoro, svolto con professionalità e dedizione, e per il suo grande cuore.  Tanti i gesti e le iniziative benefiche, spesso in silenzio, che l’hanno caratterizzata. Una donna splendida e disponibile con tutti, che Samarate non potrà mai dimenticare».

«Perdo un’amica sincera», parla commosso Vitale Monti: «La conoscevo da sempre: era sgargiante, solare e piena di vita e di voglia di vivere». Nel 2015 Mosca è stata presidentessa della commissione Mondo animali, dopo essersi candidata nella lista di Monti «per amicizia». «La ricordare sempre dietro il bancone della farmacia – conclude – con il sorriso sulle labbra, sempre disponibile ad aiutare gli altri».

 

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.