Va deserta la gara per il centro sportivo Vigorelli a Gallarate

O meglio: c'era una società interessata, ma non aveva i requisiti. L'impianto a Sciarè è in disuso dallo scorso anno: "Ripresenteremo il bando"

via vigorelli gallarate

Va deserto il bando per l’affidamento decennale del centro sportivo di via Vigorelli a Gallarate, rione Sciarè: in Comune non è arrivata nessuna offerta valida.

«Si è presentato un possibile gestore, ma non aveva i requisiti tecnici per partecipare al bando» chiarisce l’assessore allo sport Claudia Mazzetti.

L’affidamento comunale doveva durare dieci anni, da marzo 2021 a marzo 2031, sarebbe stato affidato all’offerta più conveniente dal punto di vista economico, con una base di 500mila euro.

La struttura comunale – che non va confusa con il vicino campo da calcio della parrocchia San Paolo – è composta da due campi da calcetto (di cui uno coperto) e dagli spogliatoi accanto. Realizzata dieci anni fa, la struttura cinque e più anni fa era stata al centro di molte polemiche per il rumore generato dall’attività sportiva, che disturbava le case vicine, era divenuto anche un tema di contestazione al’amministrazione. La convivenza con il vicinato era rimasta un problema aperto: il Comune adesso ipotizzava anche che venisse utilizzato per sport alternativi, magari per il Padel che sta riscuotendo successo ed è uno sport meno “collettivo” (e quindi potenzialmente più compatibile con le case vicine). Ma – come detto – il bando è stato dichiarato deserto per mancanza di candidature valide.

In ogni caso, a Palazzo Borghi vogliono andare avanti: «Ripresenteremo il bando a breve» assicura l’assessore Mazzetti. «Non vogliamo che la situazione dell’impianto vada a peggiorare e la struttura si deteriori. Prima entra qualcuno, meglio è».

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.