La Folgore Caratese colpisce a freddo il Varese, biancorossi sconfitti 1-0

A Carate Brianza decide la rete di Valagussa dopo 3'. Prestazione sottotono per la squadra di mister Ezio Rossi, che anche oggi perde un altro giocatore per infortunio, Gazo

calcio città di varese folgore caratese

Se domenica il Varese ha perso due punti per un gol in pieno recupero, oggi paga a caro prezzo la rete subita dopo 3′ di gara. La Folgore Caratese batte così i biancorossi 1-0 a Carate Brianza nel primo dei tanti recuperi che i biancorossi hanno in calendario per rimettersi in pari dopo la lunga sosta per Covid. Di negativo, oltre al risultato, anche un altro infortunio, quello di Gazo, che ha lasciato il campo zoppicante.

Galleria fotografica

Folgore Caratese - Varese 4 di 36

Di certo non una prestazione brillante per la squadra di mister Ezio Rossi, che ha creato la prima vera palla gol al 35′ del secondo tempo, con Minaj che non è riuscito a mettere in rete l’invitante cross di Otelè. Non è bastato nel finale inserire Ebagua per rimettere in piedi la gara. Di certo serve uno spirito diverso: più voglia, più cattiveria. Prendere gol dopo 3′ minuti è purtroppo un brutto segnale, oltre che la peggior maniere per iniziare una partita. Ci si aspetta una versione differente del Varese, già a partire da domenica, quando si tornerà al “Franco Ossola” per affrontare il Casale. Oltre ai tanti infortunati mancheranno anche Mapelli e Romeo, che verranno squalificati per somma di ammonizioni. Non il miglior approccio per quello che sarà un fondamentale scontro salvezza..

FISCHIO D’INIZIO – Il rientro in campo dopo il lungo stop per Covid ha portato un pareggio amaro al Varese, che spera di rifarsi a Carate Brianza. Le tante assenze non hanno reso facile l’avvicinamento alla gara, con l’aggiunta dell’infortunio capitato nelle ultime ore a Quitadamo. Mister Rossi ripropone il 3-4-1-2 con in Disabato trequartista alle spalle della coppia leggera Capelli-Minaj. I brianzoli padroni di casa, allenati da Emilio Longo, rispondono con un 3-5-2 inedito con il tandem d’attacco formato Ngom e Isaac Drogba, figlio di Didier, celeberrimo attaccante ivoriano che ha vinto la Champions League con il Chelsea.

IL PRIMO TEMPO

Inizia malissimo la gara del Varese, che va sotto alla prima occasione: punizione dalla fascia destra per la Folgore, palla in area di rigore dove Valagussa trova il tempo giusto per l’incornata vincente. I biancorossi subiscono il colpo e ci mettono un po’ a riorganizzarsi. Al 12′ su corner battuto da Capelli, Parpinel ha la palla sul mancino ma strozza il tiro concludendo debolmente tra le braccia di Pizzella. Al 16′ ci prova Disabato con una punizione dai 18 metri ma il tiro è centrale e respinto ancora dal portiere di casa. Il Varese fa girare palla, senza però trovare spazi nell’attenta difesa brianzola e al 39′ arriva un’altra brutta notizia: Gazo si fa male e deve lasciare il campo a Romeo. Nel finale però i biancorossi ci provano: al 43′ Parpinel lancia bene per Minaj che però svirgola il sinistro al volo, un minuto più tardi è la difesa di casa a murare il tentativo dal cuore dell’area dell’attaccante biancorosso dopo lo scambio con Disabato.

LA RIPRESA

Parte meglio la Folgore che nei primi minuti mette sotto pressione il Varese, anche per merito di Macrì, carta che mister Longo si gioca all’intervallo al posto di Drogba. È proprio dal piede sinistro del numero 10 dei brianzoli che al 3′ obbliga Siaulys alla parata con un tiro-cross che si stava infilando sul secondo palo. Rossi prova a dare più muscoli all’attacco inserendo Otelè ma la Folgore non si abbassa e, anzi, tiene in mano il gioco per lunghi tratti. Al 23′ dentro anche Ebagua per Aprile e passaggio al 4-2-3-1. L’occasione migliore per i biancorossi arriva al 35′ quando Otelè mette in mezzo da destra trovando Minaj che però non va cattivo e si fa parare l’appoggio da Pizzella. La Caratese risponde con Ngom che scatta alle spalle di Polo ma non riesce a superare Siaulys in uscita bassa. Nel recupero i padroni di casa riescono a non farsi schiacciare, prendendosi i tre punti e lasciando il Varese a bocca asciutta.

Folgore Caratese – Varese 1-0 (1-0)

Marcatori: 3’ pt Valagussa (FC)

Folgore Caratese (3-5-2): Pizzella; Bini, Monticone, De Rosa; Kaziewicz (31’ st Alabisio), Valagussa (35’ st Cozzari), Ciko, Di Stefano (46’ st Paoluzzi), Marconi; Ngom (50’ st Finessi), Drogba (1’ st Macrì). A disposizione: Bertozzi, Tronco, Troiano, Cacciatori. All.: Longo.

Varese (3-4-1-2): Siaulys; Mapelli, Aprile (23’ st Ebagua), Parpinel; Polo (41’ st Beak), Gazo (39’ pt Romeo), Scampini (5’ st Otelè), Nicastri; Disabato; Capelli, Minaj. A disposizione: Lassi, Petito, Snidarcig, Dellavedova. All.: Rossi.

Arbitro: sig. Di Francesco di Ostia Lido (Cufari e Spagnolo)

Corner: 7-5; Ammoniti: Ciko per la Folgore Caratese Aprile, Romeo, Mapelli, Disabato per il Varese; Recupero 3’ + 5’. Note: giornata variabile, terreno in discrete condizioni. Partita a “porte chiuse”.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Folgore Caratese - Varese 4 di 36

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.