Prevenzione oncologica in comune a Busto: visite gratuite per i dipendenti

Sono circa 100 le persone che si sottoporranno a visita dermatologica e 70 le donne che effettueranno la prevenzione senologica della Lilt

screening oncologico in Comune a Busto Arsizio

Prende il via in questi giorni un progetto di welfare aziendale rivolto ai dipendenti comunali, organizzato in collaborazione con la sezione varesina della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Si tratta di un’azione di prevenzione oncologica, articolata in viste senologiche e dermatologiche molto apprezzate dai dipendenti.

Saranno circa cento i dipendenti che si sottoporranno alle visite dermatologiche e circa settanta le signore che
hanno prenotato quelle senologiche.

Oggi le prime visite, in comune e nella sede della Lilt di via Venegoni: il sindaco ha ringraziato i medici e le volontarie impegnati nelle visite e ha sottolineato l’importanza
della prevenzione.

Solo qualche giorno fa il presidente della Lilt, Ivanoe Pellerin, aveva ritirato un grazie speciale dall’Amministrazione in occasione della Festa del Ringraziamento per le tante
attività che l’associazione svolge sul territorio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.