Hascisc a Busto, d’asporto o delivery

La Polizia di Stato ha arrestato un giovane incensurato di 21 anni: smerciava nei parchi ma consegnava anche a domicilio, con "catalogo" su whatsapp

polizia busto

La Polizia di Stato di Busto Arsizio ha arrestato un giovane incensurato di 21 anni residente in città, sorpreso in possesso di una considerevole quantità di hashish destinato allo spaccio.

Agli agenti del Commissariato è arrivata una segnalazione relativa ad un giovane indicato come pusher attivo nei parchi pubblici cittadini, ma anche mediante consegna a domicilio.

I poliziotti, effettuate le prime verifiche, si sono portati presso l’abitazione del ragazzo dove sono stati trovati e sottoposti a sequestro un barattolo di vetro contenente un panetto del peso netto di oltre 50 grammi di hashish e un secondo barattolo di vetro contenente un’altra dose , tenuto accanto ad un bilancino di precisione.

Il giovane incensurato, che non svolge alcuna attività lavorativa, aveva inoltre la disponibilità di 210 euro considerati dalla Polizia provento dell’attività di spaccio. Tale certezza è derivata dalla visione del contenuto di foto e filmati conservati sul cellulare, utilizzati dal giovane spacciatore per offrire la merce a sua disposizione ai suoi acquirenti e poter raccogliere gli ordinativi.

Nelle foto, oltre ad essere riprese diverse tipologie di stupefacenti in quantitativi ben superiori a quanto trovato presso l’abitazione, venivano mostrate anche le banconote provento dell’attività di spaccio.

Il giovane spacciatore è stato tratto in arresto in attesa della direttissima fissata per la giornata odierna.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.