Maxi-processo Mensa dei Poveri, in 30 chiedono il patteggiamento

Nell'udienza preliminare del processo per corruzione che riguarda numerosi politici, imprenditori e professionisti una bella fetta chiede di chiudere i conti patteggiando una condanna

processo mensa dei poveri

È proseguita questa mattina (giovedì) e nel primo pomeriggio l’udienza preliminare per i circa 100 imputati del processo Mensa dei Poveri che poco più di due anni fa decapitò un’intero sistema politico intriso di corruzione in provincia di Varese e in altre zone della Lombardia, in particolare quello legato a Forza Italia e a Nino Caianiello, per un ventennio ras della partito in provincia di Varese con ramificazioni in tutta la Regione. Insieme a lui finirono (chi in carcere e chi ai domiciliari) l’eurodeputata Lara Comi, il consigliere comunale di Busto Carmine Gorrasi, l’assessore gallaratese Alessandro Petrone e diversi imprenditori e professionisti.

Davanti al gup Natalia Imarisio sono proseguite le discussioni delle difese per coloro che andranno a dibattimento (circa una 70ina di imputati) mentre una 30ina definiranno il patteggiamento nelle prossime udienze.

Tra i patteggianti c’è anche Nino Caianiello, il cui avvocato Tiberio Massironi punta ad una pena che non superi i 4 anni e 6 mesi per evitargli un ritorno, seppur breve, in carcere. Intanto per alcuni è stato deciso il non luogo a procedere per l’abuso d’ufficio, essendo stato depenalizzato il reato (tra questi la dirigente gallaratese Marta Cundari e il membro della commissione paesaggio di Gallarate Gianluca Quartesan).

Il giudice, nell’udienza del 15 luglio, concluderà le discussioni dei rimanenti imputati (Paolo Orrigoni, la società Tigros e Antonio Frascella) e ha annunciato che definirà il dibattimento che potrebbe iniziare i primi di ottobre. Solo due imputati hanno scelto il rito abbreviato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.