L’assegno di “Orgoglio” alla Pallacanestro Varese

Consegnato a Gallarate il primo contributo stagionale dal pool di sponsor al club biancorosso

assegno orgoglio varese pallacanestro rasizza scola conti

Uno dei primi atti di Luis Scola da amministratore delegato della Pallacanestro Varese  si è compiuto questa mattina – venerdì 24 settembre – nella sede di Openjobmetis a Gallarate. Il dirigente argentino, accompagnato dal gm biancorosso Andrea Conti, ha ricevuto dalle mani di Rosario Rasizza l’assegno con il primo contributo stagionale da 100mila euro versato da Orgoglio Varese nelle casse del club cestistico.

Orgoglio Varese è il gruppo di imprenditori, nato per iniziativa dello stesso Rasizza (ad di Openjobmetis spa) per sostenere lo sport della provincia: Pallacanestro Varese è il principale club finanziato dal pool di aziende che, però, in questi due anni hanno aiutato una dozzina di realtà attive in varie discipline. Nell’articolo sottostante un riassunto di questa attività.

L’orgoglio di Orgoglio Varese: “Dodici società sostenute, pronti per nuovi progetti”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.