Il medico di base va in pensione, disagi per gli assistiti di Galliate e Bodio Lomnago

Cittadini lamentano il fatto di poter scegliere il nuovo dottore soltanto tra i professionisti che operano a Varese: "Un disagio per gli anziani"

Generico 2018

Il medico di base va in pensione e centinai di assistiti non sanno a chi rivolgersi. La situazione non è nuova e accade spesso che la scelta di un nuovo medico di base non sia semplice.

I cittadini di due comuni Galliate Lombardo e Bodio Lomnago segnalano la difficoltà di trovare un nuovo medico dopo che quello del paese ha cessato l’attività. Il sindaco di Bodio, Eleonora Paolelli, ha chiarito in un post la posizione del Comune: “In riferimento alla cessazione della dottoressa  Chiaravalli come medico di base presso l’ambulatorio di Bodio Lomnago, vorremmo chiarire che il posto vacante può essere assegnato solo da ATS con un bando, che è stato effettuato nei mesi scorsi.
Sempre ATS ha quindi assegnato al nostro distretto alcuni medici, che però non hanno scelto come sede Bodio Lomnago e i paesi limitrofi, ma Varese centro.
Una dottoressa è stata assegnata a Daverio (che non fa parte del nostro piano di zona sanitario) tramite lo stesso bando, purtroppo quindi non può esercitare a Bodio Lomnago.
Detto questo l’Amministrazione sta provvedendo ad avere chiarimenti e risposte da ATS. Ci rendiamo conto del disagio e ci stiamo facendo promotori presso ATS per avere la disponibilità di medici che possano prestare servizio nel nostro territorio. E’ doveroso però chiarire che il Comune può sollecitare, ma non decidere in merito, né autonomamente inserire un medico sul territorio”.

Problema analogo si pone per Galliate Lombardo, come segnala una nostra lettrice: ” Vi scrivo per comunicarvi la mia preoccupazione per gli anziani di Galliate Lombardo che  vedevo nell’ambulatorio della dottoressa Chiaravalli che dal primo gennaio è andata in pensione.
Oggi alla Asl (dopo ore di attesa) mi hanno dato un foglio in mano con una lista di medici e studi (il più vicino è a Bobbiate) sempre sperando che non abbia raggiunto il massimale! fino ad arrivare a Bizzozzero o Viale Belforte.
Ora io mi chiedo, ma è mai possibile che una nonna ottantenne possa percorrere 10-15 km per avere una ricetta? Per quale arcano motivo non possiamo avere un medico di base  in qualche paesino limitrofo?”

Questa la risposta di Asst Sette Laghi: “L’ufficio “scelta e revoca” di ASST Sette Laghi propone l’elenco dei medici disponibili nell’ambito di riferimento che per il Comune di Galliate è Varese. Precedentemente Galliate faceva parte dell’ambito di Daverio, quindi i medici che esercitavano la professione sul territorio e che avevano già in carico gli assistiti hanno continuato l’attività nei confronti degli stessi.  La ridefinizione dell’ambito viene concordata con i Sindaci dei Comuni interessati e i medici che operano sul territorio.  Con il pensionamento della dottoressa Chiaravalli, i suoi assistiti che risiedono a Galliate possono scegliere il nuovo medico dall’elenco dei medici dell’ambito di Varese”.
A quanto pare la soluzione non sarà semplice. È probabile che la scelta del nuovo medico debba ricadere su un professionista che opera fuori dai confini del proprio comune. Una situazione che può comportare disagi soprattutto agli anziani che per quanto riguarda le ricette possono farsi aiutare da figli o parenti e riceverle in formato digitale, ma per le visite dovranno sobbarcarsi qualche viaggio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.