Pergine bestia nera: si ferma la striscia d’oro dei Mastini

Nell'ultima gara della prima fase le Linci battono 7-5 i gialloneri. La squadra di Deveze è comunque prima al termine del girone. Non basta la rimonta nel finale del match

Mastini Varese al Valpellice

Secondo confronto diretto e seconda sconfitta per i Mastini Varese contro il Pergine che si candida a ruolo di “bestia nera” stagionale per i gialloneri, anche se ci sarà modo di rifarsi quando le partite conteranno ben di più. La squadra di coach Deveze perde 7-5 in Trentino nonostante il tentativo di ribaltare il verdetto nel finale di gara.

Il KO contro le Linci non inficia comunque la vittoria della prima fase di campionato del Varese che aveva blindato il primato prima di Natale con il successo sull’Appiano. Contro un Pergine più motivato, i Mastini – sospinti da un grande pubblico, con due pullman di tifosi al seguito – hanno perso il ritmo nel primo terzo (4-1 per i padroni di casa) e sono stati costretti a rincorrere negli altri due tempi.

Un inseguimento quasi andato a buon fine visto che a poco più di 2′ dalla fine Marcello Borghi ha siglato la rete del -1 (6-5) dando qualche secondo di speranza ai tifosi. Poi però la rete di Becker ha chiuso i conti permettendo ai trentini di chiudere al secondo posto al pari del Caldaro. Ora le squadre di IHL si preparano al turno preliminare di Coppa Italia – andata e ritorno a cavallo di capodanno – per poi proseguire sino alle Final Four della Acinque Ice Arena.

LA PARTITA

Il primo quanto è già quello decisivo. Il Varese pareggia con Marcello Borghi il gol iniziale di Sanvido ma poi subisce altre tre reti per mano di Foltin, Meneghini e Mocellin. Dopo meno di 10′ è già 4-1 per il Pergine e il risultato resta tale sino alla sirena (con Perla subentrato a Della Santa dopo la terza marcatura).
I Mastini partono bene nel secondo drittel perché Desauteles infila Rigoni per il 4-2 ma a metà partita concedono un gol in shorthand al Pergine che esulta con il solito Foltin. Prima del riposo Drolet riaccende gli ospiti ma la sua prodezza è vanificata al rientro sul ghiaccio dalla rete di Bitetto. Quando la partita sembra indirizzata gli uomini di Deveze colpiscono due volte con Franchini e ancora Borghi ma, come detto, tocca a Becker chiudere la serata con la marcatura del 7-5.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 26 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.