Giovy Milano

I miei commenti (10)

  1. Guardando da cittadini esterni questa triste vicenda, si rimane davvero allibiti dai meccanismi incomprensibili della giustizia italiana.Dopo aver letto le motivazioni all’assoluzione in appello, la decisione di ricorrere in cassazione sembra davvero incomprensibile,ma in Italia assistiamo ahimè ogni giorno ad una lenta erosione del concetto cardine di certezza della pena che provoca danni inenarrabili.

    in Lidia Macchi, presentato il ricorso in Cassazione

    3 dicembre 2019 alle 9:57
  2. Benvenga il redde rationem legale per tutti gli amministratori, dai direttori della più piccola rsa fino ai responsabili dei ministeri, passando per tutti coloro che a avario titolo hanno gestito con negligenza, impreparazione e leggerezza, fino a contemplare la colpa grave ed il dolo, una vicenda che a dire vergognosa è poco.Saranno tutti giustamente travolti da cause civili e penali che stabiliranno le varie responsabilità.Ora è tardi per gridare “aiuto aiuto”.Si diano da fare, hanno passato due mesi spesso nella totale ignavia e nella più assoluta disinformazione.

    in Dalla casa di riposo Menotti-Bassani di Laveno: “Non ce la facciamo più. Abbiamo già 14 morti”

    13 aprile 2020 alle 16:26
  3. Si auspica un intervento rapido della magistratura così da verificare se lo”stato di impreparazione” di cui si parla trovi le sue radici nella negligenza e nell’incompetenza piuttosto che nella drammatica casualità ..Poi avremo le idee più idee più chiare delle varie responsabilità…

    in Il direttore del Molina Vanni Belli: “A marzo la situazione è esplosa. Non eravamo pronti all’epidemia”

    15 aprile 2020 alle 18:14
  4. Basso che insegna ai ragazzi e dirige una scuola ciclismo è paragonabile ad un vampiro che lavora in ospedale,ad arsenio lupin allo sportello della banca.In italia l’etica sportiva ha superato la soglia del ridicolo…Tutti giorni vediamo in tv l’agiografia di truffatori di questo sport che hanno umiliato la passione di tanti giovani e di tanti tifosi, ora ci mancava l’ipocrisia di Varesenews…Almeno un link a wikipedia su chi è stato Ivan Basso lo potevate mettere….Peccato.

    in “Passione sportiva e gestione da azienda”: la ricetta di Basso per rilanciare il ciclismo

    20 maggio 2020 alle 19:45
  5. Mi si perdoni la notazione pedante all’ottimo Franzetti..Siamo di nuovo ai confini del giornalismo etico e della solidarietà di prossimità che informa il suo stile redazionale….Stefano Garzelli (come Basso in un precedente articolo)si può definire in molti modi: mi limito a due: Campione o Dopato.Io sceglierei l’opzione intermedia Campione dopato…Non si arrivi alla damnatio memoriae ma almeno al minimo sindacale di un doveroso contributo di trasparenza per le nuove generazioni.Se si parlasse Di Lance Amostrong sono certo non lo si appellerebbe come “il campione di Plano”
    Saluti.

    in Grande Trittico Lombardo, c’è la data: si correrà il 3 agosto

    13 giugno 2020 alle 9:29
  6. In effetti robinhood se ci pensi, come fa l’ats a comunicare dati che non conosce ?Peraltro il tuo test sierologico non ti dà alcuna certezza rispetto alla tua positività, è solo una dato epidemiologico che ha rilevanza statistica predittiva , rispetto al singolo è solo fuorviante.Il passaggio psicologico poi del tuo ” dispiacere” appartiene ad una tua impostazione ideologica o forse politica ovviamente legittima visto che non impatta con alcun significato clinico, terapeutico o di sicurezza sociale…

    in Il virus in provincia di Varese è circolato poco: 4 i malati ogni mille abitanti

    23 giugno 2020 alle 14:57
  7. Guardi Franzetti, accolgo con piacere la sua replica confermandole che la mia considerazione riguardava il singolo articolo e non la sua storia professionale che colpevolmente non conosco, come peraltro l’archivio di Varesenews. Il mio invertendo era semplicemente lo sfogo provocato dal disgusto di vedere ancora assurgere, seppure a latere, alle cronache del 2020 personaggi che speravamo consegnati all’oblio della coscienza sportiva pur nel rispetto della loro vicenda umana.Cordialmente.

    in “Passione sportiva e gestione da azienda”: la ricetta di Basso per rilanciare il ciclismo

    21 maggio 2020 alle 16:51

Foto dei lettori (0)

Notizie (0)

Lettere (0)

Auguri (0)

Viaggi (0)

Nascite (0)

Matrimoni (0)