Estate torrida, vendemmia a rischio

È partita in Franciacorta la raccolta dei grappoli. La Coldiretti ha annunciato che la produzione sarà ridotta del 15-20%

Un’estate calda e asciutta mette a rischio la vendemmia in Franciacorta. La produzione è in calo del 20% ( circa 6.000 ettari di vigneti nel bresciano) e ieri mattina è stato raccolto il primo grappolo di chardonnay a Coccaglio. Uguale situazione nell’OltrePo dove la vendemmia inizierà dopo Ferragosto e per le rese si stimano in calo di circa il 20 per cento nelle rese. Diminuzione tra il 10 e il 15% anche per il Lambrusco nel mantovano. La situaizone non migliora  sulle colline di San Colombano, nel milanese fra le province di Lodi e Pavia. La Coldiretti Lombardia denuncia riduzioni anche sui terrazzamenti della Valtellina, dove si comincerà a vendemmiare a fine settembre 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.