Basso è tornato in gara al Giro di Catalogna

Dopo la caduta alla Parigi-Nizza il capitano della Liquigas ha ripreso a gareggiare alla ricerca della condizione per il Giro. In corsa anche Santaromita, prima tappa al ticinese Albasini

Ivan Basso è tornato oggi a indossare il numero di gara dopo il recente ritiro alla Parigi-Nizza, corsa che il varesino ha dovuto interrompere per via di una caduta piuttosto rovinosa durante la seconda tappa della gara francese. Il capitano della Liquigas-Cannondale è iscritto al Giro di Catalogna, corsa suddivisa in sette frazioni la cui conclusione è prevista per domenica 25 a Barcellona dopo una serie di percorsi piuttosto impegnativi. La corsa iberica è importante per Basso che fino a ora ha percorso troppi pochi chilometri, tra il ritiro a Lugano (influenza) e quello in Francia: il percorso di avvicinamento al Giro d’Italia è stata così rallentato ed è impensabile che al "Catalogna" il varesino possa firmare qualche azione importante. In gruppo tra l’altro ci sono diversi grossi calibri, da Valverde a Leipheimer, da Wiggins a Samuel Sanchez ed Andy Schleck; tra gli italiani spicca la presenza di Cunego la cui condizione appare in crescita.
Nel Team Bmc inoltre vedremo anche l’altro Ivan varesino, ovvero Santaromita: possibile che in qualche tappa provi l’azione.
Intanto, nella frazione iniziale (partenza e arrivo a Calella, 139 km) già "adornata" da un Gpm di prima categoria e da due salite minori, la vittoria è andata allo svizzero Michael Albasini, ticinese di Mendrisio, corridore della formazione australiana GreenEdge. La squadra che ha base tra Gavirate e Brunello e che ha appena vinto la Milano-Sanremo con Gerrans. Basso e Santaromita hanno concluso nel gruppone giunto al traguardo a 1’32" dal vincitore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 19 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.