Fisica e fisarmonica, quale legame?

Risponde Stefano Capra. L'appuntamento è per venerdì 24 gennaio, alle 17 e 30 alla asticceria Zamberletti

Particolare incontro, questo venerdì, alle ore 17,30 (ingresso libero) presso la Pasticceria Zamberletti per “I Venerdì di Bruno Belli”, con Stefano Capra, fisico e fisarmonicista – è prima fisarmonica dei “Fisarmonicisti città di Varese” e direttore del Gruppo Folkloristico Bosino – per scoprire i principi della fisica attivi nella musica, ed in particolare, nella fisarmonica.
Stefano Capra si è laureato nel 2012 in fisica con specializzazione "elettronica nucleare": è attualmente dottorando al dipartimento di fisica dell’UNIMI. Ha sempre amato la sua materia di studio principale e la musica, alla quale si è accostato imparando a suonare la fisarmonica. Si avvicina, quindi, al "Complesso fisarmonicisti città di Varese" diretto dal maestro Luigi Luoni. entrandone a far parte nel 2004 come terza fisarmonica, passando poi nella sezione dei primi.
Nel 2008 acquisisce la direzione del Gruppo Folkloristico Bosino di Varese.
Nel tentativo di trovare un territorio comune tra le sue passioni, inizia un percorso personale di studio della fisica nella musica. I primi risultati confluiscono nella sua tesina di maturità.
Stefano Capra proporrà, quindi, non una lezione frontale di tipo accademico, bensì una conversazione dinamica sui principi fisici della musica. Lo scopo è "condurre per mano" in questo meraviglioso mondo anche i "non addetti ai lavori". Coglierà l’occasione per eseguire alcuni brani solistici che fungeranno da controcanto al discorso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.