La Tari dà risposte positive

Con il sacco nero a microchip, verranno restituiti circa 300.000 euro ai cittadini più virtuosi

Tares, Tasi, Tari…… in questi mesi ognuno di noi deve interpretare, tra mille dubbi ed incertezze, sigle sempre diverse e si trova a pagare tasse sempre nuove. Da oggi i cittadini malnatesi una certezza in più ce l’hanno: grazie al nuovo sistema di raccolta del sacco nero con microchip, l’Amministrazione Comunale restituirà circa 300.000 euro a tutti coloro che, grazie al loro comportamento virtuoso, hanno consentito un risparmio sia in termini ambientali che economici. Tutto questo sarà possibile grazie al nuovo sistema di tariffazione, che verrà introdotto nei prossimi giorni; tale sistema prevede che la parte variabile della tariffa sia legata esclusivamente al numero di sacchi con microchip esposti dal singolo utente nel corso dell’anno. Ognuno, quindi, pagherà in base alla quantità di rifiuto secco prodotto, secondo il principio: “Chi inquina paga”. A beneficiarne saranno sia le famiglie che i commercianti e questi ultimi, a seconda della categoria di appartenenza, potranno vedere la parte variabile della tariffa ridursi fino al 50% rispetto allo scorso anno. Questi risultati sono stati raggiunti grazie ad un’ottima risposta da parte dei cittadini: nell’ultimo anno infatti si è ridotta di circa il 50% la quantità di rifiuto secco (sacco nero), consentendo a Malnate di passare da uno storico 55% ad un oramai consolidato 72% di raccolta differenziata. Tutto ciò ha prodotto uno “sconto buona raccolta” concesso dal Gestore dei Servizi che, unitamente ad una più puntuale gestione “insoluti”, ha permesso di abbattere il canone dovuto per il 2014, passando da 1.971.000 euro a 1.680.000 euro e fornendo quindi i circa 300.000 euro da distribuire come “riduzione tariffaria” ai più virtuosi. Sempre in tema di riduzioni tariffarie, rispetto allo scorso anno, oltre al mantenimento degli sconti per i possessori di compostiera, verranno introdotte agevolazioni sia per i nuclei familiari con figli di età inferiore ai due anni, sia per i nuclei familiari con anziani allettati e/o disabili facenti uso di presidi medici usa e getta (ad esempio pannoloni). Questi ultimi per accedere al bonus dovranno compilare apposita modulistica che sarà a breve resa disponibile presso l’Ecosportello di Via Garibaldi 35 o presso l’Area Servizi Sociali. Obiettivo dell’Amministrazione è da  un lato consolidare e , ove possibile, migliorare tale risultato replicandolo per gli anni a venire, dall’altro cercare di far capire a quel 20% circa di cittadini che ancora non applicano correttamente il nuovo sistema e che pertanto non beneficeranno degli sconti, che una buona raccolta produce ottimi effetti non solo per l’ambiente, ma anche per il proprio portafogli. Partendo dallo slogan “il sacco nero bello pieno ti costa sempre meno”, l’Assessorato all’Ecologia promuoverà nei prossimi mesi una campagna di informazione con serate pubbliche per spiegare al meglio i meccanismi e le regole. A partire da giugno, data di emissione della prima fattura, ognuno saprà se e quanto ha risparmiato rispetto allo scorso anno. Il pagamento della nuova tassa potrà essere effettuato in unica soluzione o in tre rate, previste per i mesi di giugno, settembre e novembre. 
 
 Giuseppe Riggi 
 Assessore all’Urbanistica ed Ecologia

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Aprile 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.