Dieci anni di “Impronte”, la rassegna per i più piccoli

Prenderà il via domenica 25 ottobre la rassegna teatrale per bambini organizzata dal Progetto Zattera Teatro Varese e arrivata al suo decimo anniversario

Teatro Zattera Skutari Albania

Dieci anni di teatro per i più piccoli. La Compagnia Teatro Zattera questa mattina, mercoledì 14 ottobre, ha presentato il nuovo cartellone di “Impronte”, la rassegna che da un decennio accompagna l’autunno e l’invero dei più piccoli. «E’ un bel traguardo per noi – spiega Martin Stigol -. In questi anni abbiamo visto il nostro pubblico cambiare. Siamo partiti dal centro città per arrivare ai paesi limitrofi, alla Svizzera. Siamo riusciti a coinvolgere bambini di età differente e le loro famiglie proponendo diverse tipologie di spettacoli».

Un lavoro continuativo quello della Compagnia Zattera che è riuscita a far amare il teatro ai più piccoli ma anche a coinvolgere gli adulti. «Ci sono persone che ormai ci seguono da anni – continua Noemi Bassani -. Il pubblico si è abituato a vedere diversi tipi di spettacolo: dai burattini, alle fiabe, al teatro delle ombre e anche quest’anno non saremo da meno».

Il cartellone della decima rassegna di “Impronte” infatti, vede in scena compagnie di fama nazionale con spettacoli che porteranno i bambini nel magico mondo del teatro. Fiabe, “magie”, giocolieri, musica e tanto altro per una rassegna di dieci spettacoli che si concluderà il 7 febbraio.

La decima edizione si apre con lo spettacolo “Cenerentola Folk” di Teatro Invito di Lecco, che spiazzerà sicuramente ogni tradizionale interpretazione della favola. Prosegue con arte e talento Fondazione Aida con “I Tre porcellini” per raccontare, ancora una volta, che bisogna sempre avere paura del lupo che non bussa due volte alla porta. Un atteso ritorno sarà quello di Pandemonium Teatro con il suo brillante Cubo Magico, presente in numerosi festival internazionali, che riprende con forza l’allegria dell’infanzia quando deve affrontare il gioco e l’amicizia. Per raccontare ed aspettare il Natale e avvicinarci lentamente alle fiabe, I racconti di Fernando e Pulcinella, i Musicanti di Brema e la visita dopo anni di Lucia Osellieri, forse fra le grandi burattinaie italiane, che sarà al Teatro Nuovo con “Un mondo incantato”. A gennaio si riparte poi con “Luna” del Teatro Cargo, “Capitani Coraggiosi” della compagnia “Bam! Bam! Teatro”. E ancora “A cavallo di uno scherzo” del Progetto Zattera e, per concludere, domenica 7 febbraio, alle 17 la Visita all’Osservatorio Astronomico “G.V. Schiaparelli”.

Intanto si guarda già al futuro e alla prossima edizione di Impronte. «In questi anni abbiamo anche coinvolto le scuole, viaggiato (In Argentina e in Albania) , fatto esperienze teatrali in luoghi e spazi differenti. Pensiamo sempre a nuove esperienze e nuovi progetti. Questi sono stati dieci anni ininterrotti di lavoro nonostante le difficoltà che una compagnia come la nostra affronta e affronterà».

Come ogni anno sarà possibile prenotare il posto all’indirizzo prenotazionezattera@libero.it oppure telefonicamente al 349.3281029. Gli spettacoli saranno in scena al Cinema Teatro Nuovo di Viale Dei Mille, alle 15,30. L’ingresso per ogni spettacolo è di 6,50 euro.

Adelia Brigo
adelia.brigo@varesenews.it

Raccontare il territorio è la nostra missione. Lo facciamo con serietà e attenzione verso i lettori. Aiutaci a far crescere il nostro progetto.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.