Tulipani, bici e carote per il semestre olandese al Jrc

Nel cortile esterno del centro si è svolta la tradizionale cerimonia di inaugurazione. Autorità e rappresentanti del centro hanno presentato gli appuntamenti dei prossimi mesi

Un tocco di arancione e poi inno e alzabandiera, come da tradizione, per celebrare l’avvio del semestre olandese al Jrc di Ispra. Nel cortile della “cittadina europea” del Varesotto si è tenuta questa mattina la consueta cerimonia di inaugurazione del nuovo turno alla Presidenza dell’Unione Europea. Un momento che, come ha ricordato il prefetto di Varese Giorgio Zanzi, ogni paese fa proprio «portando un tocco di originalità e tipicità a un’occasione di incontro ciclica».

Galleria fotografica

Inaugurazione del semestre olandese al Jrc 4 di 21

La volta dell’Olanda è stata introdotta dal direttore del sito di Ispra, David Wilkinson e da Valerie Zuang, presidente del comitato organizzatore per gli eventi del semestre lussemburghese che ha ricordato gli appuntamenti organizzati e passato il testimone al suo successore, Rien Stroosnijder.

«Per superare gli eventi tumultuosi che l’Europa sta affrontando – ha sottolineato il rappresentante del semestre olandese – , occorre che i cittadini si sentano collegati all’Europa. Per tale ragione non focalizzeremo le nostre attività limitandoci alle circa diecimila persone che direttamente o indirettamente gravitano attorno al sito di Ispra ma le estenderemo a tutte le comunità locali». Tra le iniziative in programma, sono previste visite a mostre, proiezioni di film, conferenze, gite in bicicletta e molto altro.

Nel suo discorso Stroosnijder ha ricordato, carote alla mano, alcune tra le più famose peculiarità dei Paesi Bassi: le tecniche all’avanguardia che rendono l’Olanda il secondo esportatore di prodotti agricoli, la passione per le biciclette e i tulipani, che decoreranno la rotonda all’interno del centro (che ogni sei mesi viene rinnovata in base alle caratteristiche del semestre) insieme alla mucca, che già era stata utilizzata nel 2004. 

Inaugurazione del semestre olandese al Jrc

L’inaugurazione del semestre non è stata solo un momento ufficiale per sancire il passaggio di consegne: durante queste cerimonie i responsabili del centro hanno infatti la possibilità di affrontare, davanti ai cittadini, i temi concreti che dettano l’agenda dell’UE. Non sono mancati di conseguenza i riferimenti all’attuale situazione geopolitica, all’emergenza dei migranti, al tema della sicurezza e all’economia. Argomenti che, come ha ricordato il primo cittadino di Ispra, Melissa De Santis: «Ci fanno desiderare un’Europa aperta, che non abbia paura di difendere il proprio grande spirito europeo. Un sentimento che esisterà finche i cittadini condivideranno i valori che hanno permesso la nascita dell’Unione». Di fronte ai sindaci dei comuni limitrofi, Ispra, Brebbia e Cadrezzate e alle autorità locali ha parlato anche il Console generare dei Paesi Bassi a Milano, David P.M.de Waal. La cerimonia si è conclusa con l’inno olandese, eseguito dal vivo dalla soprano Sonja Volten e con un buffet a base di prodotti tipici.

Maria Carla Cebrelli
mariacarla.cebrelli@varesenews.it

Mi piace andare alla ricerca di piccole storie, cercare la bellezza dietro casa, scoprire idee slow in un mondo fast. E naturalmente condividerlo. Se credi che sia un valore, sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inaugurazione del semestre olandese al Jrc 4 di 21

Video

Tulipani, bici e carote per il semestre olandese al Jrc 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.