“Di famiglia ce n’è una sola?”

Al confronto pubblico che si terrà mercoledì 9 marzo, alle ore 21, nella sala di via Lodi 20, interverranno Enrico Maria Tacchi, docente di sociologia Università Cattolica e Michelangelo Ventura, del coordinamento lombardo del movimento "Noi siamo Chiesa"

varie

“Di famiglia ce n’è una sola?” è il titolo di un confronto pubblico organizzato dalla Comunità di base di Busto Arsizio e dall’associazione culturale “Il Quadrifoglio”. Al dibattito interverranno Enrico Maria Tacchi, docente di sociologia all’Università Cattolica e membro del consiglio pastorale della parrocchia di San Michele, e Michelangelo Ventura, del coordinamento lombardo del movimento “Noi siamo Chiesa”.

Il dibattito su famiglia naturale e altri modelli di relazioni familiari, su unioni civili, adozioni, maternità surrogata, sta scuotendo non solo il Parlamento chiamato a formulare una legge su questa delicata materia ma anche l’opinione pub- blica italiana, divisa in fronti duramente contrapposti.

La diversità di opinioni, con posizioni anche molto diveregenti, è presente anche nel mondo cattolico: da una parte chi sostiene che la famiglia naturale è una so- la, dall’altra chi ritiene che i tempi nuovi che stiamo vivendo esigano anche dallo stato il riconoscimento di nuove forme di affettività e di relazioni personali.

Ascoltiamo le argomentazioni ragionate di due voci che esprimono orientamenti differenti e discutiamone pubblicamente con loro mercoledì 9 marzo, alle ore 21, nella sala di via Lodi 20.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.