Il Parco Mantegazza è stato riaperto

Terminate le indagini su Lidia Macchi e disposto il dissequestro

Video intervista assessore alla tutela ambientale Riccardo Santinon

Galleria fotografica

parco mantegazza cosentino santinon 4 di 11

Il Parco Mantegazza di Varese è stato riaperto oggi pomeriggio. L’autorità giudiziaria ne ha disposto il dissequestro.  E’ giunta alla fine l’operazione di ricerca di oggetti legata al delitto di Lidia Macchi. Per un mese il parco è stato ispezionato dall’esercito e dalla squadra mobile di Varese.

In queste settimane sono stati riempiti diversi sacchi di oggetti da analizzare, ora conservati in questura a Varese.

L’obiettivo delle ricerche era quello di scovare un vecchio coltello che potrebbe essere l’arma del delitto.

La pista investigativa nasce da una dichiarazione della testimone Patrizia Bianchi, la quale ha raccontato che nel 1987 Stefano Binda, l’uomo sospettato del delitto, gettò mentre era in sua compagnia un sacchetto bianco in quel parco. 

L’assessore alla tutela ambientale Riccardo Santinon rassicura: “Il parco è in buone condizioni, al più presto Aspem effettuerà la pulizia dei cestini”.

Roberto Rotondo
roberto.rotondo@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Marzo 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

parco mantegazza cosentino santinon 4 di 11

Galleria fotografica

Sopralluogo a Parco Mantegazza, si scava per cercare il coltello che ha ucciso Lidia Macchi 4 di 6

Galleria fotografica

Parco Mantegazza sequestrato, si cerca l'arma del delitto Lidia Macchi 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.