Maroni: “La sconfitta di Varese mi addolora”

Le dichiarazioni del presidente della regione: "Resterò in consiglio comunale"

maroni de filippi

La cosa che mi addolora di più e’ la sconfitta a Varese, perché e’ la mia città, perchè lì  la Lega governa da tanto tempo, pero’ li’ non c’entra tanto la politica, ci sono alcune questioni che hanno determinato secondo me questa sconfitta: la prima è, come è accaduto in molte altre città, la voglia di cambiare, a prescindere da come uno governa, come per esempio e’ avvenuto a Torino, dove la sinistra governa da sempre, Fassino, a detta di tutti e’ stato ed e’ un buon sindaco, pero’ si e’ cambiato.

C’e’ stato poi qualche errore che la coalizione di centrodestra ha fatto in città, con la discesa in campo di un altro candidato vicino a noi. Da ultimo, l’astensionismo. Ecco, questo ha contato nella sconfitta di Varese. Mi brucia, ci brucia questa cosa, perchè Varese era il simbolo, pero’ ricominciamo”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando in diretta, a TeleLombardia, i risultati del ballottaggio a Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore