Comitato Ondoli: “Salvaguardiamo la pediatria”

Il Comitato esprime "il timore che insieme al punto nascita si possano includere operazioni volte al depotenziamento di questo importante servizio"

ospedale angera ondoli padiglione b

Pubblichiamo una nota del Comitato Spontaneo Permanente Ospedale C. Ondoli di Angera

Sulla Pediatria di Angera il Comitato Spontaneo Permanente intende fare alcune considerazioni alla luce delle rassicurazioni ricevute leggendo il Comunicato della Sezione Lega Nord di Angera che così afferma: ” mentre resteranno regolarmente operativi l’ostetricia e la ginecologia, così come l’attuale pediatria”.
Nel timore che insieme al punto nascita si possano includere operazioni volte al depotenziamento anche della pediatria, ci auguriamo che tutti indistintamente si adoperino per la salvaguardia di questo reparto essenziale per Angera.
Ricordiamo la funzione fondamentale di supporto al Pronto Soccorso che questo servizio svolge e che non può venire meno.
Infatti, quotidianamente, ad ogni ora del giorno, vengono effettuate un gran numero di consulenze pediatriche presso il Pronto Soccorso e con i soli 4 letti esistenti ad Angera, la pediatria effettua circa 650 ricoveri all’anno, quasi tutti provenienti dal PS, (come evidenziato dai dati mostrati nella recente serata a Barza ).
Ad oggi non esiste alcuna assistenza di tipo territoriale diversa dal PS, così come previsto dalla nuova Riforma Sanitaria Regionale, che possa dare risposte tempestive alle patologie pediatriche, nell’arco dell’intera giornata.
Pertanto fino a che nuovi servizi territoriali, previsti nella riforma, non diventino realtà, la Pediatria del nostro Ospedale deve rimanere come è allo stato attuale sia in termini di letti di ricovero che in termini di copertura nelle 24 ore di disponibilità assistenziale specialistica.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore