Candiani: “La città è stata rovinata, adesso l’abbiamo liberata”

Il commento dell'ex sindaco, oggi senatore, Stefano Candiani, dopo la vittoria al ballottaggio di Dario Galli

«In questi anni hanno imparato poco di come si amministra una città». Parola del senatore Stefano Candiani, ex sindaco di Tradate e oggi candidato con la Lega Nord a sostegno di Dario Galli che domenica 25 giugno ha vinto il ballottaggio contro il centrosinistra che appoggiava Laura Cavalotti. «I cittadini glielo hanno detto in una volta sola: cinque anni sono bastati a Tradate per capire che la sinistra, e questo tipo di sinistra, sono la cosa più lontana a questa cittadina che è stata rovinata».

«La città ha voglia di riprendere e il bel risultato di queste elezioni è la luce che abbiamo riportato in città – conclude Candiani -. È la voglia di crescere e di finirla con i mugugni, da questo modo di fare triste di critiche, in cui si dice che è sempre colpa degli altri. Finalmente Tradate è libera».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 26 giugno 2017
Leggi i commenti

Video

Candiani: “La città è stata rovinata, adesso l’abbiamo liberata” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore