Uomo scomparso nel Ticino, ricerche sospese

I vigili del fuoco hanno effettuato delle ricerche per 12 km di sponde ma senza alcun esito. Le operazioni sono state rese particolarmente difficili causa la forte corrente del fiume

Ricerche uomo disperso nel Ticino

Sospese le operazioni di ricerca del trentottenne disperso nel fiume Ticino. L’uomo è stato visto inabissarsi nel pomeriggio di ieri, venerdì 2 giugno, e l’allarme è scattato poco prima delle 18 e le ricerche sono andate avanti fino alla tarda serata.

Galleria fotografica

Ricerche uomo disperso nel Ticino 4 di 5

Sul posto sono intervenuti anche oggi, diversi uomini e mezzi, l’U.C.L. (Unità di Crisi Locale) dei vigili del fuoco. Gli aerosoccorritori del reparto volo, a bordo del “Drago 82”, gli specialisti del soccorso acquatico e i sommozzatori hanno concentrato le operazioni dal comune di Vizzola Ticino fino al ponte di Turbigo (NO).

I vigili del fuoco hanno effettuato delle ricerche per 12 km di sponde ma senza alcun esito. Le operazioni sono state rese particolarmente difficili causa la forte corrente del fiume.

Il disperso è un uomo di 38 anni, cittadino rumeno, che insieme a tre amici aveva impegnato la traversata del fiume, che in quel punto ha acque basse (ma veloci) e si divide in più rami. Gli amici erano in loco con le famiglie e già in altre occasioni avevano compiuto la stessa operazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ricerche uomo disperso nel Ticino 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore