Insultato e colpito, Emmanuel ringrazia chi gli è vicino

Dopo il brutto episodio alla cassa del supermercato si è attivata la solidarietà di amici e datore di lavoro, ma anche di associazioni e istituzioni

Generico 2018

Emmanuel Royal, il cassiere protagonista suo malgrado di un brutto episodio di razzismo, interviene oggi per ringraziare le persone che hanno dimostrato vicinanza e e affetto 

 

A seguito dell’umiliazione gratuita ricevuta da parte di una perfetta sconosciuta, dell’essere stato giudicato e trattato inferiore a causa/grazie alla mia quantità di melanina, della mancanza totale di rispetto della mia persona, della mia dignità e dei miei diritti (minimizzati e ridicolizzati associandomi ad un colore e non a un essere umano); senza entrare nel merito dell’ormai ben nota vicenda, colgo l’occasione per ringraziare:
– il sindaco di Varese Davide Galimberti (recatosi in prima persona presso il punto vendita per dimostrare la propria vicinanza e la solidarietà da parte di tutta l’amministrazione comunale)
– il responsabile delle relazioni dell’azienda Giancarlo Pignone ed il direttore generale Paolo Fantinato (prontamente intervenuti)
– le varie associazioni e TUTTE le persone per l’affetto dimostratomi ed il pieno sostegno.
Agli haters: al di là del colore, vi è un uomo, vi è una storia, vi è una nazione. Ascoltate, guardate e imparate prima di giudicare e di inveire contro. E soprattutto, “il nero” non è contagioso…

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Prick

    La presenza del sindaco non evita una figura da sfigati alla città………anche perché si sente parlando con la gente che non è un caso isolato gli piacerebbe ma la realtà è diversa

Segnala Errore