La Pro Patria cerca la cura “Speroni”

I tigrotti dopo tre sconfitte di fila in trasferta torneranno a giocare a Busto Arsizio domenica 14 ottobre (ore 16.30) contro la Pro Vercelli

Pro Patria - Pistoiese 2-1

Dopo le tre sconfitte di fila lontano da Busto Arsizio, la Pro Patria non vede l’ora di riabbracciare il proprio pubblico allo “Speroni”. Appuntamento per domenica 14 ottobre (ore 16.30) per la sfida alla Pro Vercelli e finalmente ci sarà l’esordio in campionato con le maglie biancoblu.

Inutile dire che Santana e compagni devono tornare a fare punti, anche per muovere la classifica, ferma dopo i tre tasselli messi all’esordio contro la Pistoiese. Allo “Speroni” arriverà però una delle pretendenti alla vittoria finale: la Pro Vercelli.

Non cambierà il modulo per Ivan Javorcic, ma è possibile qualche variazione nell’undici iniziale. In porta Mangano, nonostante l’errore sul raddoppio della Juve U23, dovrebbe essere confermato tra i pali, così come non dovrebbero esserci variazioni sulla linea arretrata. Possibile invece che qualche pedina venga sostituita tra centrocampo e attacco. In mediana potrebbe trovare spazio Gazo, in attacco Le Noci è ancora in vantaggio nel ballottaggio su Santana.

Mister Javorcic spiega quale è stata la vigilia del match per la Pro Patria: «La squadra è stata determinata e concentrata in settimana, come sempre fatto. Come ci arriviamo dal punto di vista mentale ce lo dirà solo il campo. Dobbiamo però iniziare con determinazione, migliorando quelle che sono state le difficoltà delle ultime partite. Affrontiamo un avversario tosto ed equilibrata, che punterà alla promozione». 

ivan javorcic

«Ci aspettano tre partite in una settimana – spiega Javorcic guardando un passo avanti – quindi servirà il contributo di tutti. La nostra è una rosa omogenea, quindi ci sarà bisogno di tutti. Sane è a disposizione, anche se in settimana ha avuto l’influenza e quindi non è al massimo. E’ giusto riflettere sul fatto che subiamo nei secondi tempo; non è facile, credo che qualcosa lasciamo quindi dovremo essere più resistenti, dall’altra parte c’è stata una serie di circostanze ed eventi che non ci sono andati bene; parlo di due gol regolari che ci sono stati negati. Gli episodi cambiano anche lo stato d’animo della squadra all’interno della gara. Il nostro percorso per ora è stata questione di dettagli, e per questo dobbiamo curarli di più, facendo salire la prestazione della squadra».

Partita in ritardo – era una delle società che hanno chiesto il ripescaggio in Serie B – le bianche casacche guidate da Vito Grieco, hanno vinto due gare su due: prima 3-2 in casa dell’Albissola, poi 3-1 alla Carrarese al “Piola” di Vercelli. Una rosa completa in ogni reparto, che mister Griesco schiera in campo con il 4-2-3-1.

La diretta della gara è già iniziata (GUARDA QUI). Potrete commentare live e interagire con gli hashtag #DirettaVn #ProPatriaProVercelli via Instagram e Twitter.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 13 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore