Provinciali, il centrodestra è sicuro della vittoria: “Il 31 si voti fino a sera”

Antonelli: "avrò bisogno dell'aiuto di tutti e ringrazio fin d'ora tutti i candidati che mi sostengo perché dovranno essere al mio fianco"

centrodestra provincia

Quella per la Provincia di Varese è una vittoria che nel centrodestra danno già per scontata e alla serata organizzata al Gallione di Bodio Lomnago dalle liste del Polo delle Libertà e della Lega sono in molti a rivolgersi al candidato chiamandolo già Presidente.

Speciale elezioni provinciali

Emanuele Antonelli, dal canto suo, è più cauto e invita i consiglieri che lo sostengono a spendersi fino all’ultimo per portare alle urne quante più persone possibili: «avrò bisogno dell’aiuto di tutti e ringrazio fin d’ora tutti i candidati che mi sostengo perché dovranno essere al mio fianco nell’amministrare l’ente affinché possa dare risposte agli amministratori del nostro territorio».

Antonelli, seduto tra i candidati delle forze politiche che lo sostengono (Marco Riganti per Forza Italia, Giuseppe De Bernardi Martignoni per Fratelli d’Italia, Mattia Premazzi per Noi con l’Italia, l’attuale presidente della provincia Marco Magrini come espressione civica e Alessandro Fagioli, capolista per la Lega) appoggia la richiesta di estendere l’orario di apertura delle urne il 31 ottobre.

centrodestra provincia

«In questi giorni i nostri sindaci stanno scrivendo al Presidente della Provincia proprio per estendere questa richiesta – spiega Emanuele Poretti, sindaco di Castiglione Olona e responsabile enti locali della Lega – lasciare le urne aperte fino a sera garantirà maggiore partecipazione a tutti quei consiglieri e sindaci che durante il giorno lavorano e non possono recarsi a votare».

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore