Dal borsello salta fuori l’hascisc

Durante un controllo in un locale ha cercato di non farsi notare, ma ha ottenuto l'effetto di farsi notare

polizia notte

Entra la polizia per un controllo e loro si fanno piccoli piccoli, in un angolo del locale. Non una strategia geniale, se non si vuole attrarre l’attenzione: infatti i poliziotti li hanno subito “avvistati”.

È successo in un bar di via Pegoraro a Gallarate, vicino alla piazza del quartiere di Cascinetta. Tra i tre clienti “sfuggenti” ce n’era uno – italiano del 1975 – che ha tentato di disfarsi di tre pezzi di hascisc.

Dal controllo successivo è venuto fuori che nel borsello dell’uomo c’era altra droga, per un totale di circa 120 grammi complessivi. C’erano anche 300 euro in contanti, mentre a casa dell’uomo – sottoposta a perquisizione – è saltato fuori un bilancino di precisione. Elementi che fanno ipotizzare che il 43enne sia uno spacciatore.

L’uomo è stato arrestato, d’intesa con il Pm di turno dottoressa Melita. Il Tribunale poi ha convalidato l’arresto.

Negli ultimi giorni gli agenti del Commissariato diretto dal vicequestore Luigi Marsico,insieme a quelli del Reparto Prevenzione Crimine, hanno identificato 48 persone e 65 autovetture.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore