A cena con i campioni di solidarietà

Tanti gli sportivi - calciatori ma anche ciclisti e ginnasti- che hanno donato maglie a "Più di 21"

La cena dei campioni ad Amicorum Cassano Magnago

Una serata da campioni, con grandi sportivi di varie discipline (e con i regali di altri).

Galleria fotografica

La cena dei campioni ad Amicorum Cassano Magnago 4 di 17

L’evento è stato ospitato dalla pizzeria gestita da Amicorum (gestita dall’associazione Più di 21) e organizzato dal Csi San Pietro, da un’idea di Bruno Zambenetti per ringraziare chi ha partecipato alla giornata benefica a giugno “Diamo un calcio all SLA“, nata per aiutare un amico malato di SLA, Luca Tonazzi.

Tanti gli ospiti presenti, come Diego Laxalt del Milan, la ginnasta Alessia Marchetto, Mavillo Gheller già al Varese Calcio, Peppino Servidio già Pro Patria, Roberto Colacone, Gerardo Pappacena, Francesco Bega, Roberto Maltagliati. E ancora il ciclista professionista Eugenio Alafaci, il fratello del calciatore Giovanni Beretta che ha portato la sua maglia. Mentre tra le maglie che si aggiungono alla collezione di “Più di 21”  – donate anche da Davide Giani dell’associazione “Sulla loro scia” – c’erano anche quelle di CR7 e di Lorenzo Insigne.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La cena dei campioni ad Amicorum Cassano Magnago 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore