Vento forte, danni e incendi in provincia

Per tutta la giornata i Vigili del fuoco sono stati impegnati con diverse squadre per domare incendi alimentati dal vento, mettere in sicurezza alberi e strutture. Sacro Monte al buio nella serata della vigilia

Il vento forte ha fatto molti danni in provincia di Varese: tetti divelti, alberi abbattuti e allarmi impazziti e numerosi sono stati gli interventi per tutta la vigilia di Natale da parte dei Vigili del Fuoco.

Galleria fotografica

Vento forte, danni e incendi 4 di 13

IL BILANCIO DELLA GIORNATA

I vigili del fuoco sono stati impegnati in giro per tutta la provincia con diverse squadre. Non solo per i danni causati dal forte vento (vedi qui e qui) ma anche per alcuni incendi, alimentati anche in questo caso dal vento forte. Nella fase più acuta della mattinata di lunedì, in poco meno di tre ore, sono arrivate oltre mille chiamate al 112: piante sradicate, tetti volati e allarmi impazziti.

Diverse squadre sono intervenute a Cassano Magnago, a Taino nella zona del Lago Maggiore e a Bisuschio in Valceresio.

A Cassano Magnago ha preso fuoco la canna fumaria di una casa privata in via Gramsci, così come a Taino. Sia a Cassano che a Bisuschio (in via D’Azeglio, zona residenziale vicino all’Isis Valceresio) sono state attivate, per precauzione, anche due ambulanze.

Nell’incendio di Bisuschio le fiamme hanno distrutto diverso materiale edile e un escavatore. Gli operatori dei vigili del fuoco sono intervenuti con due autopompe e un autobotte hanno spento l’incendio e messo in sicurezza l’area

incendio bisuschio

Tra gli interventi per il forte vento, anche la rimozione di alcuni alberi come quello caduto ad Azzio, oltre alla messa in sicurezza del tetto delle scuole di Laveno divelto da una raffica di vento.

Il vento scoperchia il tetto di una scuola, è la seconda volta in tre anni

A Varese nel quartiere di Casbeno una grossa pianta è caduta sulla strada.

Cade un’albero sulla strada a Casbeno

Serata della vigilia di Natale difficile anche al Sacro Monte dove il forte vento e alcune piante cadute hanno lasciato al buio l’antico orgo per alcune ore. La funicolare è stata chiusa mentre i tecnici dell’Enel in coordinamento con quelli del Comune risolvevano il guasto. La luce è ritornata poco prima delle 23.

A Castellanza il vento ha piegato la croce in cima al campanile della chiesa di San Giulio (video).

Il vento danneggia la croce del campanile di San Giulio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Vento forte, danni e incendi 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore