Martica e Mondonico, i 9 giorni di fuoco della Valganna

Due diversi incendi, due monti diversi e due cause differenti. Vi raccontiamo cos'è successo in Valganna dal 3 gennaio ad oggi

La cavalleria dal cielo

Prima la Martica, poi il Mondonico. Per nove giorni la Valganna ha bruciato. Per nove giorni tutti hanno tenuto la testa rivolta verso i monti che delimitano la valle e che sono stati devastati da due diversi incendi. Anche se non c’è stata soluzione di continuità, quello che ha infiammato la Valganna è stato un doppio incendio che ha avuto cause, sviluppi e tempi diversi.

L’incendio sul Monte Martica

Una settimana intera è durato il primo incendio, da giovedì 3 gennaio al 10. Questo primo evento è partito dall’altro lato della montagna, nella valle che collega Varese a Brinzio, ma il vento ha rapidamente spinto il fuoco oltre la vetta. Per questo primo rogo sono ancora in corso gli accertamenti per capire come sia partito ma gli inquirenti propendono per un innesco accidentale. Complice il forte vento, ci sono comunque voluti 5 giorni per spegnere il fronte di fuoco e altri 2 per decretare finalmente finita l’emergenza.

La settimana di fuoco sul Monte Martica è finita: “Incendio spento”

Un’intera settimana in cui gli uomini e le donne dell’antincendio boschivo e i vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta con il presidio allestito a Prato Airolo, la sede della proloco a Ganna, attivo 24 ore su 24. Ed è stato proprio nella prima notte di smobilitazione del campo base che tutto è ripartito, ma su un’altra montagna.

L’incendio sul Monte Mondonico

Quello sul Mondonico, invece, è tutta un’altra storia. La notte tra giovedì 10 e venerdì 11 gennaio, infatti, qualcuno ha deciso di appiccare il fuoco e quando è sorto il sole la montagna era in fiamme. I Carabinieri Forestali non hanno dubbi, si è trattato di un gesto doloso. E così tutta la macchina dei soccorsi si è rimessa in moto. Volontari, vigili del fuoco, croce rossa, protezione civile, pro loco: tutti operativi e -ognuno per i suoi compiti- pienamente in attività.

Per due giorni l’alba in Valganna è stata di fuoco ma ora di sabato sera il massiccio intervento dei mezzi aerei in volo fino al tramonto e il lavoro di bonifica a terra fatto da decine di operatori dell’antincendio boschivo ha posto definitivamente sotto controllo l’incendio.

Mondonico: incendio sotto controllo, riparte la bonifica. Chiusa la ciclabile

La reazione della comunità

Due incendi diversi, quindi, ma che hanno una cosa in comune: la reazione della comunità. Per giorni infatti l’umanità dell’Italia migliore si è palesata in Valganna con tante storie che si sono intrecciate. Tanti uomini, donne e anche aziende che hanno voluto fare qualcosa di concreto sia per spegnere le fiamme e sia per sostenere chi lo stava facendo. Vi abbiamo raccontato un po’ di queste storie in questo articolo

L’umanità dell’Italia migliore dietro alle storie di chi ha vinto le fiamme

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 13 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore