Lo chef Boris Cortese protagonista in biblioteca

Gli scrittori Francesco Manarini e Massimo Rodighiero in biblioteca giovedì 21 febbraio parleranno del loro nuovo romanzo che vede al centro di una vicenda surreale un cuoco varesino (immaginario)

Generico 2018

In un futuro prossimo Boris Cortese, chef in un rinomato ristorante varesino, si risveglia come ogni mattina in quello che crede essere il suo letto. Gli occorrono solo pochi minuti per comprendere che qualcosa, nella stanza ancora immersa nell’oscurità, decisamente non quadra. Da quel momento ogni punto fermo della sua vita cadrà: il suo presente, il suo passato, la stessa coscienza di sé non potranno più essere dati per scontati. Boris si troverà invischiato in una situazione all’apparenza indecifrabile, ai limiti dell’immaginazione.

Sono Francesco Manarini (Milano, 1978) e Massimo Rodighiero (Varese, 1971) i protagonisti del prossimo appuntamento di “Incontro con l’autore…In biblioteca”. Ad intervistarli lo scrittore Emiliano Pedroni. 

“Il tuo nome è Boris Cortese” è il titolo del romanzo che verrà presentato giovedì 21 febbraio alle ore 21 in Biblioteca Comunale, in via Patrioti 28 a Inarzo. (Ingresso Libero)

Gli autori, Francesco e Massimo,  collaborano da anni, con  successo, alla creazione di romanzi e racconti lunghi, brevi e medi. Con Eclissi hanno pubblicato  il noir “Quando il suo sguardo” (2011) e “Poco prima dell’alba” (2013). Questo è il loro terzo romanzo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore