Giuseppe Bascialla è il nuovo sindaco di Tradate

Il candidato del centrodestra arriva quasi al 60% per voti, ottenendo la vittoria al primo turno. Centrosinistra al 16%, anche l'ex sindaco Cavalotti al 16

Elezioni Tradate 2019: Bascialla nuovo sindaco

Giuseppe Bascialla è il nuovo sindaco della città di Tradate. Sostenuto dalla Lega, Forza Italia e Nuovo Movimento Prealpino con Fratelli d’Italia, il nuovo primo cittadino ha ottenuto quasi il 60% dei voti, arrivando quindi a raggiungere la vittoria al primo turno, scongiurando il rischio del ballottaggio.

Galleria fotografica

Elezioni Tradate 2019: Bascialla nuovo sindaco 4 di 11

Lontani gli altri candidati sindaco: Mauro Prestinoni sostenuto dal Partito Democratico con la lista civica arriva al 15,81%, mentre Laura Cavalotti con la sua lista Partecipare Sempre, ottiene un ragguardevole 16,45%, mentre Alfio Plebani con la lista Innovazione Civica conferma il risultato di due anni fa, poco sopra l’8,23%.

TUTTI I RISULTATI E LE PREFERENZE NELLO SPECIALE ELEZIONI TRADATE

I commenti

Quando il risultato è ormai apparso chiaro, tutti i candidati si sono recati in Municipio, Insieme al neosindaco Bascialla, anche tutto l’entourage della Lega, compresi il viceministro Dario Galli e il sottosegretario Stefano Candiani (entrambi presenti in lista ed entrambi ex sindaci della città) che hanno partecipato ai festeggiamenti di rito. Un emozionato Giuseppe Bascialla ha dichiarato che «Dopo 40 anni da medico, farò 5 anni da sindaco. Devo dire che un risultato così non me lo aspettavo. Ma sono felice e adesso ci si confronterà con chi mi ha preceduto per affrontare le prime situazioni e comporre la nuova squadra».

Mauro Prestinoni (Partito Democratico, Noi Abitiamo Tradate): «Abbiamo fatto un buon lavoro sulla città, e dispiace che il centrosinistra si sia presentato diviso. Avevamo tenuto la porta aperta fino all’ultimo ma alla fine questi sono i risultati. Complimenti e buon lavoro al nuovo sindaco Bascialla».

Laura Cavalotti (Partecipare Sempre): «Un risultato importante che premia la freschezza della nostra lista, con la presenza di tanti giovani che si sono sentiti coinvolti. È stato riconosciuto l’impegno e la sincerità di un lavoro svolto da sindaco prima e in opposizione poi. Continueremo e lavorare per la città, sempre in opposizione perché il risultato purtroppo è quello che è, ma non ci arrendiamo».

Plebani (Innovazione Civica): «Le aspettative erano ben diverse, anche se comunque confermiamo il risultato di due anni fa. Continueremo con il lavoro svolto e proseguiremo la nostra attività in consiglio comunale con la solita tenacia».

Sul risultato raggiunto dalla Lega, interviene anche l’ex sindaco Stefano Candiani, oggi sottosegretario al Ministero, Stefano Candiani: «Un risultato importante per Bascialla con una grossa responsabilità per la percentuale di voti raccolta, anche a livello nazionale con 9 milioni di voti. Le persone si stanno fidando di Salvini e della Lega e questo si dimostra di essere affidabili su tutti i fronti: al Governo e sul territorio».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Elezioni Tradate 2019: Bascialla nuovo sindaco 4 di 11

Video

Giuseppe Bascialla è il nuovo sindaco di Tradate 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore