“In carrozzina sotto al sole: il Medioevo tra Busto e Legnano”

Il racconto di una lettrice disabile che si lamenta delle condizioni dei servizi in provincia

Avarie

Buongiorno.

Sono una disabile in carrozzina e vorrei potermi muovere con i mezzi senza ritrovarmi a vivere in epoca medioevale come la nostra. Medioevale nel senso che mi ritrovo spesso bloccate alle fermate degli autobus in attesa …..non che passi il pullman, ma che passi quello che mi permette di salire.

Tutti i bus sono o almeno dovrebbero essere dotati di pedana per disabili invece nel XXsecolo siamo ancora a livelli molto scarsi.

Oggi per muovermi da Busto Arsizio a Legnano ho dovuto attendere un’ora sotto il sole il bus dotato di pedana meccanica perché quelle tecnologiche automatiche non vanno.

Tutto ciò è accaduto sia all’andata che al ritorno da Legnano a Busto Arsizio. Vorrei ricordare alla Stie che i disabili sono viaggiatori come gli altri e come tali debbono avere il diritto di muoversi e di non aspettare ore (oggi ne ho regalate due a Stie).

Bisogna avere rispetto della vita degli altri e rispetto di chi ha meno possibilità. Cordiali saluti.

DR

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore