Puzze insistenti: parte il monitoraggio dell’Arpa

È stata posizionata nei giorni scorsi la centralina che monitorerà la qualità dell'aria fino a fine luglio. L'indagine sarà ripetuta a ottobre

centralina arpa

Dopo i nasi arriva il camioncino dell’Arpa. Al confine tra Bardello e Gavirate il problema delle “puzze” continua a tenere banco: «Ricevo quotidianamente lettere o telefonare di cittadini che si lamentano – spiega il sindaco di Bardello Luciano Puggioni – abbiamo ottenuto questa centralina dall’Arpa di Milano. Al termine del monitoraggio capiremo se esiste il problema e, nel caso, la sua gravità».

I cittadini lamentano da tempo i forti odori che si rilevano al confine tra i  due comuni, in un’area dove ci sono abitazioni, un asilo e l’oratorio. 

Una questione che è stata a lungo dibattuta e che aveva anche fatto nascere un comitato di “nasi” reclutati per dare l’allarme in caso di odori molesti. Un piccolo esercito di volontari che non avevano, però, sollevato alcuna questione.  Nonostante le difficoltà, comunque, e la collaborazione della ditta, principale indiziata, che era intervenuta con modifiche ai propri impianti, il problema ha continuato a tenere banco fino alla prima ipotesi di coinvolgere l’Arpa, richiesta avanzata già nel maggio 2017.

Nei giorni scorsi, la centralina di Arpa è stata posizionata  nell’area dove più si contano le denunce. Fino alla fine del mese di luglio, verranno fatte rilevazioni 24 ore su 24 e sette giorni su sette.

Dopo questa prima fase, la centrale tornerà a ottobre per svolgere lo stesso tipo di rilevazioni: « A un anno dalla nostra domanda – commenta il sindaco – abbiamo ottenuto che si facciano campionamenti da parte dell’autorità preposta. I dati definitivi arriveranno, quindi, nei prossimi mesi e chiariranno una volta per tutte la questione che sta a cuore alla nostra popolazione».

di
Pubblicato il 26 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vinx

    Lavoro in zona centro commerciale a Gavirate e ci sono giorni, soprattutto al mattino, che si avverte un forte odore di catrame, lo stesso che si sente quando asfaltano le strade…

Segnala Errore