Bando Stadio e Varesello, nessuno si fa avanti

Diverse società hanno comunque chiesto informazioni. Si attendono novità nei prossimi giorni. I campi sintetici delle due strutture vengono intanto aperti alla cittadinanza

stadio e varesello

Nessuna proposta è arrivata alla scadenza del bando, ma diversi gruppi e società sportive hanno chiesto informazioni.

Il futuro dello stadio “Franco Ossola” e del centro sportivo “Varesello” è ancora da scrivere, ma l’amministrazione comunale resta fiduciosa sulla loro concessione unitaria: «È possibile – spiegano i vertici di Palazzo Estense – che i soggetti che si sono avvicinati in queste settimane presentino proposte o manifestazioni di interesse con caratteristiche diverse da quelle indicate nel bando. La nostra proposta, infatti, ha generato curiosità e interesse anche al di là del circuito locale».

Intanto i campi in sintetico di calcio a 5 e a 7 delle due strutture saranno a breve aperti a tutta la cittadinanza. La decisione arriva dalla Giunta di Palazzo Estense, che ha deciso di estendere una possibilità riservata fin qui solo alle associazioni sportive. Queste ultime potranno continuare a richiedere i campi principali a 11, mentre gli altri – a partire da venerdì 23 agosto – potranno essere affittati da tutti i privati cittadini.

Nei prossimi giorni verranno rese note anche le nuove tariffe aggiornate, mentre per le prenotazioni sarà possibile rivolgersi all’Ufficio sport del Comune. A disposizione verranno messi anche gli spogliatoi delle due strutture.

«Siamo contenti – afferma l’assessore allo Sport Dino De Simone – di concedere a tutti i varesini questa opportunità, per vivere al meglio strutture che vorremmo trasformare sempre più in veri centri di aggregazione».

I campi del “Franco Ossola” e di “Varesello” si aggiungono così a quello da beach volley di Calcinate degli Origoni, da tempo a disposizione della cittadinanza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore