Pro Patria, la stagione ufficiale inizia con il Matelica

Domenica 4 agosto (ore 18.30) allo "Speroni" i tigrotti affronteranno il primo turno di Coppa Italia

Pro Patria - Arezzo

Si fa sul serio. Dopo quasi quattro settimane di allenamenti e preparazione, la Pro Patria è pronta per l’esordio ufficiale della stagione 2019-2020. Domenica 4 agosto alle ore 18.30 allo “Speroni” i tigrotti affronteranno il Matelica per il primo turno di Coppa Italia.

Nel precampionato sono state tanti i segnali positivi per mister Ivan Javorcic, che riparte dal collaudato 3-5-2 e da una rosa di giocatori ringiovanita ma con elementi funzionali al progetto e soprattutto al gioco che la Pro Patria ha in testa di esprimere.

La formazione titolare che scenderà in campo allo “Speroni” non è ancora certa, così come da prassi per l’allenatore croato. In settimana hanno avuto qualche problema fisico il portiere Mangano e il difensore Battistini, possibile quindi che almeno loro due vengano esclusi dall’undici di partenza.

Riguardo al Metelica, non inganni la categoria. I marchigiani faranno la Serie D, ma sono una formazione ben attrezzata che lo scorso anno ha sfiorato la promozione conquistando la bellezza di 80 punti, 3 soli in meno del Cesena e vincendo anche i playoff, salvo poi non inoltrare la domanda di ripescaggio in Serie C.

I marchigiani hanno iniziato da una settimana la preparazione, avranno meno fiato a disposizione ma probabilmente anche le gambe meno imballate dei tigrotti.

Chi vincerà questo primo assaggio di stagione affronterà settimana prossima la trasferta di La Spezia per il secondo turno.

La diretta della gara è già iniziata (GUARDA QUI). Potrete commentare in diretta e interagire con gli hashtag #DirettaVn e #ProPatriaMatelica

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore