Ambiente e clima, Sesto2030 propone un tavolo di lavoro comunale

Il gruppo di minoranza presenterà una mozione al prossimo consiglio comunale per avviare un percorso di discussione e confronto sul tema

TechMission2018

“La “Settimana per il clima”, la Climate Action Week, un’intera settimana di mobilitazione in occasione del summit Onu sul clima che si chiuderà il 27 settembre, ha visto la partecipazione di 150 Paesi coinvolti in tutto il mondo. In questi giorni anche a Sesto Calende eventi e proposte si sono susseguiti sul tema ambiente e hanno animato il dibattito politico/sociale nella nostra città”. è quanto riporta una nota di Sesto2030, gruppo consiliare di minoranza della cittadina sul Ticino.

“Abbiamo iniziato il 12 settembre, con l’evento organizzata da SESTO 2030 durante il quale abbiamo avuto il piacere di ospitare il progetto LIONS2BEES (Dai Leoni alle Api), dove si è parlato dell’importanza della diversità biologica e della necessità della preservazione. Con l’occasione abbiamo avviato pubblicamente una raccolta firme per dichiarare l’emergenza climatica (DEC) per il Comune di Sesto Calende, proponendo soluzioni concrete e facilmente attuabili e chiedendo l’appoggio di tutta la comunità. Abbiamo accolto con grande entusiasmo il convegno “Cambiamento Climatico, crisi e soluzioni”, organizzato da Associazione ET e Crowd Forest con il patrocinio del Comune. Evento che ha raccolto un’alta partecipazione della cittadinanza e di tutte le parti politiche. Infine il gruppo consiliare Insieme per Sesto ha presentato autonomamente un’interpellanza nel quale chiede risposte puntuali sull’impegno concreto dell’attuale amministrazione Al vertice dell’ONU sul clima è risuonato in tutto il mondo il monito intenso di Greta Thunberg, la giovane attivista che ha dato vita con il suo esempio a un movimento mondiale in difesa del clima”

Per Sesto2030, un cambio di rotta è necessario anche a livello locale: “Riteniamo debba essere però un tema prioritario per tutti e non appannaggio di una sola forza. Fedeli ai nostri principi di ascolto e collaborazione costruttiva, confidiamo nella cooperazione per raggiungere obiettivi importanti e ribadiamo la nostra intenzione e la richiesta di non politicizzazione e ideologizzazione un tema, come quello della tutela ambientale, importante per tutta la cittadinanza a prescindere dalle scelte partitiche. Con questo obiettivo presenteremo al prossimo Consiglio Comunale una mozione in cui proponiamo di creare un tavolo di lavoro unitario e paritetico con tutte le componenti politiche e che coinvolga tutte le associazioni interessate, per confrontarci, lavorare e produrre insieme soluzioni condivise e concrete da applicare sul nostro territorio. Confidiamo nel sostegno di tutte le forze politiche nella creazione di uno strumento vero di programmazione comune a tutela dell’ambiente, piuttosto che rincorrersi l’un l’altro per non dare l’impressione di essere attardati di fronte ad un argomento tanto importante.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore