Base e ristori: dove seguire il Campo dei Fiori Trail

Il villaggio al lido di Gavirate e i ristori allestiti lungo il tracciato delle gare saranno il cuore pulsante della manifestazione in programma sabato 21 settembre

Eolo Campo dei Fiori Trail Foto di Andrea Plebani

(foto Andrea Plebani) Il villaggio al lido di Gavirate e i ristori allestiti lungo il tracciato delle gare saranno il cuore pulsante di Eolo Campo dei Fiori Trail, la corsa in montagna in programma sabato 21 settembre.

Galleria fotografica

Campo dei Fiori Trail 2019 - I Tracciati 4 di 6

Il quartier generale della manifestazione è il Lido di Gavirate dove si potranno seguire tutte le gare, anche grazie al commento via radio degli speaker presenti sui tracciati. Grazie ai ponti radio gentilmente forniti e predisposti da Eolo, trasmetteranno in diretta le imprese degli atleti fornendo un aggiornamento costante sull’andamento della competizione. Qui avverranno tutte le partenze, ma soprattutto, tutti gli arrivi degli atleti e le loro premiazioni: alle 10:25 circa quella del Mini Trail e dalle 12:00 in poi tutte le altre.

Campo dei Fiori Trail, oltre mille atleti in gara tra i monti del Varesotto

DOVE SEGUIRE LA GARA

Oltre a Gavirate, un altro ristoro da cui passano tutti i tracciati di gara, sarà quello organizzato in collaborazione con il Gruppo Alpini di Varese, alla Stazione Funicolare del Campo dei Fiori. Chi lo ha, potrà portare il tipico cappello con la piuma per fare il tifo insieme agli Alpini e divertirsi in compagnia.

Al Ristoro di Brinzio, organizzato in collaborazione con Vibram, ci sarà invece una gran festa con musica e aperitivo anche per i passanti (fino ad esaurimento scorte).

Il pubblico che, nell’attesa, volesse godere anche di un bel panorama, può dirigersi al Ristoro di Boarezzo, dove gli scorci sui monti vicini sono meravigliosi quanto il borgo del paese, oppure al Ristoro del Forte di Orino, organizzato in collaborazione con Gli Amici del Forte di Orino, dove la vista a 360° sui i nostri laghi e le nostre belle valli, è uno spettacolo unico. Tra gli altri Ristori, ricordiamo anche quello della Rasa, del Montallegro, di Mondonico, di San Michele e di Aga, vicino a Casalzuigno.

Il maggior flusso dei corridori è previsto tra le 10:30 e le 14:00.

Per gli utratrailer della Kratos 90K sarà invece fondamentale la “Base Vita” di Cassano Valcuvia. Dopo un veloce recupero delle forze, da qui saliranno al San Martino e al Monte Nudo, riscenderanno in Valcuvia e risaliranno al Forte di Orino.

Ospitalità, escursioni e colazioni “in notturna”: l’accoglienza varesina per gli atleti del trail

GLI ATLETI FAVORITI

Un vero tour de force per atleti del calibro di Luca Papi (Team WAA), ultra maratoneta di origine varesina fresco di vittoria del Tor de Glaciers – percorso di 450 Km e 32.000 m di dislivello, fratello maggiore del noto Tor de Geants – Stefano Rinaldi (Eolo Kratos Team – 100% Anima Trail) vincitore in carica della 65k e Denise Zimmermann, che si affronteranno per il Titolo di Campione Nazionale di specialità Trail Running C.S.A.In. distanza lunga di fino all’ultimo metro prima del traguardo di Gavirate.

Per gli atleti della Groupama 25K sarà un fatica incredibile portare a casa il Titolo di Campione Nazionale di specialità Trail Running C.S.A. in distanza corta. Lo sanno bene i favoriti Emma Quaglia (Ovadese Trail Team) e Stefano Ruzza (Team Vibram). Mentre Andrea Macchi (Eolo Kratos Team – 100% Anima Trail) ormai veterano del Campo dei Fiori Trail ed Enrica Gouthier – vincitrice in carica della 45K – correranno per la Elmec 70K. Tra i Top player della Vibram 45k quest’anno troviamo Cecilia Flori (Team Altra) atleta fortissima tornata dalla Nuova Zelanda apposta per correre il Campo dei Fiori Trail e il grande favorito Riccardo Montani (Salomon Team).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Campo dei Fiori Trail 2019 - I Tracciati 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore