Afflussi record: il Lago Maggiore è in piena e supera i 2 metri d’altezza

Nella mattinata del 22 ottobre l'altezza idrometrica del Lago Maggiore ha iniziato a superare i 2 metri di altezza. In ingresso afflussi superiori ai 3.000 metri cubi di acqua al secondo

Lago Maggiore piena Angera

3.135 metri cubi al secondo: fino a questa quantità è arrivata l’acqua scaricata all’interno del Lago Maggiore dalle piogge delle ultime ore. Un afflusso da record che polverizza il precedente di questo periodo registrato nel lontano 1955 con “soli” 1.510 metri cubi al secondo.

Galleria fotografica

Lago Maggiore, acqua alta ad Angera 4 di 13

E con così tanta acqua entrata nel lago il Verbano si è innalzato a ritmi davvero sostenuti. Sabato il livello era fermo a quota 49 centimetri sullo zero idrometrico. Poi sono arrivate le piogge abbondanti dell’ultimo weekend e di lunedì che hanno scaricato pioggia su entrambe le sponde del bacino e in Ticino. Il livello è aumentato di anche 5 centimetri all’ora e così questa mattina i primi rilevatori posti sul lago hanno iniziato a segnare altezze superiori ai 2 metri sullo zero. Alle 16 il livello è a quota 210 centimetri.

Una perturbazione che però è stata manna dal cielo per il Verbano: fino al 15 ottobre, infatti, il lago versava in una situazione di scaristà d’acqua che andava avanti praticamente senza soluzione di continuità da fine agosto e che aveva portato il bacino a toccare quota mezzo metro sotto lo zero idrometrico.

Nel frattempo anche l’acqua erogata nel Ticino è naturalmente aumentata e si attesta dalla serata di ieri sopra i 1.000 metri cubi di acqua al secondo. Una quantità di acqua quasi 4 volte quella media di questo periodo e che è la più elevata da inizio anno ad oggi ma che lascia comunque incamerati nel bacino circa 2.000 metri cubi di acqua al secondo.

Nelle prossime ore, dunque, il livello del Verbano continuerà a crescere ma, fortunatamente, non sono previste nuove perturbazioni almeno fino a giovedì. Una finestra che permetterà di far sfogare acqua e allontanarsi dalle prima soglie di esondazione significative che si attestano a 248 centimetri sullo zero idrometrico.

Lago Maggiore a rischio di esondazione, ecco dove e quando

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 22 ottobre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lago Maggiore, acqua alta ad Angera 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Speriamo che tutta questa preziosa acqua venga defluita in modo ragionato tale per cui non venga dilapidato un patrimonio idrico importante da sfruttare nei periodi di siccità.

Segnala Errore