Cinquestelle su Monteviasco: “Un incontro per fare il punto sulla funivia“

L'attivista Gianfranco Cipriano organizza un incontro pubblico a Palazzo Verbania per il prossimo 27 gennaio

funivia monteviasco

La Regione ci mette i soldi, il Comune la gestione (temporanea) diretta (LA DELIBERA DI GESTIONE) dopo il decadimento dei processi di aggiudicazione della gara e l’obiettivo degli enti interessati rimane quello di è di far ripartire al più presto l’impianto. Stiamo parlando della funivia Ponte di Piero-Monteviasco, ferma da più di un anno. Ora per fare il punto su questo tema l’attivista dei Cinquestelle luinesi Gianfranco Cipriano chiede un incontro pubblico alle istituzioni con una lettera aperta, che pubblichiamo di seguito.

Monteviasco: Lettera aperta ai protagonisti politici della vicenda Funivia.
Sindaca Nora Sanane, Cons. Reg.Lomb. Giacomo Cosentino, Cons. Prov. ai Trasporti Paola Reguzzoni, ex Sindaco Ambrogio Rossi, credo sia dovuto un incontro pubblico per consentire, nella totale trasparenza e nel comune impegno a tutti coloro siano in modo attivo o passivo coinvolti dai disagi arrecati dal blocco dell’attività della funivia Ponte di Piero – Monteviasco, quali sono le attività finora svolte al fine di ripartire col servizio di collegamento.
Si sono avvicendati titoli sui giornali e dichiarazioni spesso contrastanti tra loro e credo sia un bene per tutti e un diritto dei cittadini, incontrarvi contemporaneamente al fine di illustrare le difficoltà che inevitabilmente si sono riscontrate e le strategie che si intendono percorrere.
A tal fine mi permetto di invitarvi ad un incontro al Palazzo Verbania di Luino lunedì 27 gennaio, e vi prego, se nonostante il lauto anticipo non riusciste ad essere presenti di delegare una persona che vi possa rappresentare.

Gianfranco Cipriano
Luino 5 Stelle

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore