Giorno della Memoria: presentate le iniziative del Comune di Saronno

Tantissimi gli eventi in programma sul territorio, esposti in mattinata nelle sale del Municipio dall'assessore alla Cultura Mariassunta Miglino

Generico 2018

«La memoria non è solo ciò che ricordiamo, ma cosa scegliamo di ricordare»: con queste parole l’assessore alla Cultura Mariassunta Miglino ha aperto la conferenza stampa di presentazione delle iniziative in programma a Saronno in onore del Giorno della Memoria, che ricorre il 27 gennaio in ricordo della Shoah.

Tantissimi gli eventi che si terranno nel corso della settimana, specialmente nel weekend, sul territorio saronnese e che comprendono le iniziative dell’amministrazione comunale, gli eventi realizzati dalle singole associazioni e quelli patrocinati dal comune.

Tra le proposte dell’amministrazione, il primo appuntamento è venerdì 24 gennaio alle 21 presso l’Auditorium Aldo Moro, viale Santuario 15, con “Tracce di Memoria”, una reading teatrale che darà voce ad alcune lettere di deportati politici direttamente tratte dal libro “Voci dai Lager”: la serata è a cura dell’associazione “Anima e Core” e patrocinata dal Comune di Saronno.

Giornata clou sarà quella di domenica 26 gennaio: si comincia con due appuntamenti musicali, il “Concerto per il Giorno della Memoria” insieme all’Orchestra Filarmonica Europea in programma alle ore 16 presso il Santuario Beato Luigi Monti, e lo spettacolo dal titolo “Vorrei essere il cuore pulsante del campo – Shoah, musica e parole per non dimenticare” alle 16.30 al Cinema Prealpi, con la collaborazione delle associazioni “Le Stanze della Musica”, “Isola che non c’è” e “Culturalmente & Musicalmente”. Il Cinema Prealpi sarà anche il luogo dell’evento principale della rassegna proposta dall’amministrazione comunale: alle ore 18 si terrà la proiezione del docu-film “#AnneFrank – Vite Parallele”, che ripercorre il diario e la vita di Anna Frank, intrecciando interviste e testimonianze di donne sopravvissute al genocidio nazista.

Infine, giovedì 24 gennaio alle ore 10 andrà in scena al Teatro Giuditta Pasta lo spettacolo “Come se non fosse un fulmine – La scelta degli uomini giusti” con 50 posti riservati alla cittadinanza, mentre sempre domenica 26 gennaio e in concomitanza con gli atri eventi in programma, si terrà anche lo spettacolo musicale “Il Dolore, la Memoria, il Perdono” a cura del “Il Circolo della Bussola”, alle ore 16 presso la sede de “La Casa di Marta”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.