Mensa scolastica sempre bio e ad aprile anche gratuita

Tra i progetti di educazione alimentare c'è un mese di mensa gratuita per tutti i bambini iscritti alle scuole dell'infanzia comunali, primarie e secondarie statali di Varese

mensa scolastica

Forse non tutti sanno che da anni la ristorazione scolastica gestita dal Comune di Varese si basa per oltre il 90% su prodotti di origine biologica certificata. Una peculiarità balzata all’occhio del Ministero dell’Ambiente che ha quindi finanziato una serie di progetti sull’educazione alimentare dei bambini e offerto contestualmente un mese di mensa gratuita alle famiglie dei bambini iscritti alle scuole dell’infanzia comunali, primarie e secondarie statali della città di Varese.
Lo hanno comunicato il sindaco Davide Galimberti e l’assessora ai servizi educativi Rossella Dimaggio direttamente ai genitori che hanno partecipato all’incontro di venerdì 14 febbraio a Palazzo estense sui progetti scolastici varesini, inclusi quelli per la riqualificazione dei percorsi casa-scuola.

La mensa sarà gratuita per tutto il mese di aprile, mentre in parte sono già partiti i progetti di educazione alimentare connessi con laboratori di cucina che coinvolgono bambini e genitori sulla prima colazione e sugli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio, veri e propri show cooking con gli chef e momenti di confronto sulla riduzione degli sprechi e anche dei rifiuti, scegliendo alimenti con minori imballaggi e possibilmente compostabili.
In programma anche due incontri rivolti ai genitori sui temi dell’alimentazione nella prima infanzia, con il direttore del Dipartimento materno infantile degli ospedali varesini, Massimo Agosti (in linea con quanto proposto lo scorso anno) e sul tema del rapporto tra cibo e affettività.

“Altro tema che ci è molto caro è quello dell’educazione alla cittadinanza attiva, cui abbiamo dedicato un progetto specifico con i bambini iscritti al servizio di doposcuola”, ha aggiunto l’assessora annunciando per la primavera un Consiglio comunale ad hoc, in orario pomeridiano, cui parteciperanno i bambini per portare le loro istanze all’Amministrazione comunale.

di
Pubblicato il 14 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore