ascolta le notizie del giorno

Coronavirus: il decalogo diventa un gioco di parole

L'educatrice Elena Crestani inventa una filastrocca per aiutare i genitori a far rispettare le regole del Ministero della salute anche ai bimbi piccoli

Le dieci regole diffuse dal Ministero della salute per contrastare il diffondersi del coronavirus diventano una filastrocca per bambini inventata dall’educatrice Elena Crestani, originaria di Viggiù e già collaboratrice di Unicef in alcuni progetti rivolti ai giovanissimi e formatrice specializzata in tutela dei diritti dell’infanzia.

“Tra le molte cose che si perdono i bambini molto piccoli in questi giorni lontani da tutto c’è il giocare con le parole”, racconta Elena. Da qui l’idea di trasformare un decalogo in un gioco di parole.
“Ho regalato la filastrocca agli amici che hanno dei figli piccoli, ma ho deciso di condividerla sperando possa essere utile anche ad altre famiglie”.

Il messaggio è rivolto soprattutto ai genitori “per aiutarli a far rispettare le regole ricordando sempre che i bambini imparano giocando“. La strategia giusta per far ricordare una regola che proprio non entra in testa potrebbe proprio essere quella di ricordarla insieme in rima, contribuendo a creare delle nuove routine, importantissime anche in questo tempo diverso.

“Le routine danno sicurezza ai bambini – spiega l’educatrice – In questo momento le routine classiche sono saltate: la scuola, il parco, il giro con i nonni. Bisogna aiutare i piccoli a mantenere dei punti di riferimento orari nella giornata, e stabilirne dei nuovi dov’è  necessario. Li aiuterà a sentirsi più sicuri”.

di
Pubblicato il 16 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.