Bomba d’acqua su Maccagno, frane in val Veddasca

Tra Lozzo e Armio un’auto travolta da uno smottamento. A Graglio danneggiata la veranda di un’abitazione. Soccorso escursionista disperso nella tempesta

frana cadero 1 dicembre

Chi si trovava in paese questa mattina, sabato 29 agosto ha parlato di una “bomba d’acqua“.

E non si tratta di un’esagerazione perché oltre all’allagamento in paese, in piazza Roma con attività colpite da’’acqua, a fare paura era anche la montagna, dove si sono verificati due eventi franosi (immagine di repertorio).

Il primo evento ha interessato il tratto della strada provinciale 5 fra Lozzo e Armio dove un’auto è rimasta travolta da una frana.

L’automobilista è rimasto miracolosamente illeso: sembra fosse sceso dall’abitacolo per rimuovere parte dei detriti quando si è staccato altro materiale.

Altra frana anche più in basso, a Graglio, dove la veranda di un’abitazione in paese è stata danneggiata da uno smottamento che ha interessato l’immobile: non si registrano feriti ma tecnici comunali, protezione civile e vigili del fuoco sono al lavoro per la messa in sicurezza.

Interventi in corso anche a Biegno, una delle ultime frazioni prima del confine di Stato dove una frana ha interessato la sede stradale e isolato il borgo, e sull’altro versante della montagna lungo la sp6 a Curiglia.

Sul posto hanno operato ben due elicotteri: uno, dei vigili del fuoco, per verificare la situazione sugli smottamenti.

L’altro, del 118 per far giungere sul posto tecnici del soccorso alpino per assistere una persona rimasta bloccata in un corso d’acqua. La persona è stata vista cadere in un torrente e trascinata via dalla corrente molto forte causa abbondanti precipitazioni in atto. La chiamata di soccorso è giunta al 112 da una terza persona che si trova in località Monti di Pino, a Maccagno con Pino e Veddasca. Sul posto elisoccorso, soccorso alpino e vigili del fuoco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore